1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Sant’Agata, Ic2: col Progetto Erasmus + Plus si va in Europa
0

Sant’Agata, Ic2: col Progetto Erasmus + Plus si va in Europa

Sant’Agata, Ic2: col Progetto Erasmus + Plus si va in Europa
0
0

L’Ic2 calza la casacca internazionale. L’Europa approda idealmente presso il Secondo Circolo di Sant’Agata de’ Goti per incontrare Dirigente, docenti e studenti. Il tutto nell’ambito del Progetto Erasmus +plus cui l’Istituto santagatese, guidato dalla preside Elisabetta Di Maio, ha aderito nel 2018. Lunedì 10 maggio, il Progetto Erasmus + Plus ha preso il via con il primo virtual meeting della mobilità in Italia che terminerà il 31 maggio.
Per 14 giorni gli studenti delle classi quinte della Primaria Capoluogo e la classe prima della Secondaria di primo grado, ubicata nel Comune di Durazzano, saranno in collegamento con alunni e docenti dei tre Stati partners. Ovvero Turchia, Spagna e Portogallo.
Dopo un iniziale saluto di apertura da parte della Dirigente scolastica, gli alunni della Secondaria di primo grado hanno accolto gli studenti europei suonando e cantando l’inno nazionale in un’armonica orchestra di flauti, chitarre e pianole. In uno step successivo, dal 1 al 18 giugno, la mobilità si trasferirà in Turchia e, in questa fase, parteciperanno con ulteriori performance gli altri plessi dell’Istituto comprensivo, ovvero Durazzano, Faggiano e Tuoro.
Focus della Cooperazione con l’Europa è la sostenibilità ambientale. Il Progetto prevede, infatti, azioni volte all’implementazione ed allo scambio di buone pratiche relative all’educazione ambientale e, in particolare, allo studio e alla tutela della biodiversità.
Le nazioni coinvolte nel Progetto sono tra le più ricche di biodiversità in Europa, ma questo inestimabile patrimonio ancora non è adeguatamente conosciuto e tutelato dalla popolazione.
Le giornate dedicate all’Erasmus + plus permetteranno agli Istituti degli Stati partners di presentare le attività nell’ambito della propria offerta formativa.
Pertanto, i meeting rappresentano un’opportunità importante sia per l’Istituto santagatese al fine di illustrare le proprie scelte formative sia per l’intero territorio per presentare all’Europa il proprio Paese e, in particolare, la propria biodiversità.
Docenti e alunni dell’Ic 2 Sant’Agata dè Goti hanno lavorato sulla biodiversità animale e vegetale del Comune saticulano e hanno realizzato attività in out learning che, con grande orgoglio, presentano agli Stati partners: approfondimenti sugli animali a rischio di estinzione, creazione di una banca di semi, allestimento di un giardino botanico con attività di germinazione, realizzazione di figure tridimensionali con materiali riciclati che illustrano la biodiversità, creazione di un terrario e di un acquario, visita virtuale a parchi e giardini.
“E’ per noi motivo di grande lustro rappresentare l’Italia nell’ambito del più importante progetto europeo nel campo dell’istruzione e formazione dei giovani” – commenta la Dirigente Di Maio – Il progetto consente ai nostri alunni di conoscere ambienti naturali diversi, mettere a frutto le proprie competenze linguistiche, confrontarsi con altre culture, aprirsi ad una dimensione internazionale”.
L’apprendimento attivo e dinamico, dunque, non si ferma nonostante le difficoltà della pandemia. L’Istituto trova forme e modi nuovi per continuare il suo percorso professionale e didattico offrendo alta qualità e performance di successo e gratificanti per docenti, alunni, famiglie e per l’intera Comunità.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: