1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Montesarchio. La statua di San Nicola esposta all’ingresso dell’abbazia
0

Montesarchio. La statua di San Nicola esposta all’ingresso dell’abbazia

Montesarchio. La statua di San Nicola esposta all’ingresso dell’abbazia
0
0

Dopo tantissimi anni per l’edizione 2020 non si svolgerà la processione di San Nicola. Il covid 19 che ha interrotto una lunga storia di tradizioni non ha fermato la fede dei fedeli che, con le dovute regole hanno seguito con costanza  il novenario iniziato lo scorso 27 novembre. Il culto di San Nicola a Montesarchio è antichissimo anche se non ci sono fonti storiche precise; due date 1612 e 1615 scolpite sul’architrave delle due porte d’ingresso indicherebbero la data di fondazione e uno studio più approfondito fa rilevare l’origine medioevale della navata centrale. Alla solenne cerimonia di questa mattina in onore del Patrono di Montesarchio il sindaco Franco Damiano,ha eseguito prima, il rito della consegna dei fiori che rappresenta il popolo e poi quello della chiave del paese implorandone la protezione. Un rituale che in genere veniva fatto in piazza Umberto primo durante la processione.

Alla cerimonia hanno partecipato diverse  autorità civili e militari, la protezione civile e diverse associazioni del territorio. Con questa celebrazione e con quella di stasera alle 18.00, il parroco abate don Ivan Bosco saluta la comunità parrocchiale di San Nicola,ci sarà ancora il saluto al Convento prima di cominciare a dedicarsi alla comunità di Campolattaro. Intanto il priore della confraternita Cosimo De Mizio ha chiesto l’esposizione della statua all’ingresso dell’incantevole abbazia, per una benedizione al popolo di Montesarchio e dell’intera Valle Caudina. L’auspicio più grande resta quello che presto tutto possa tornare alla normalità.                                                            

Brigida Abate                      

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: