1. Home
  2. web
  3. AGENDA
  4. San Martino. Progetto Walk Together: scuola e Proloco.
0

San Martino. Progetto Walk Together: scuola e Proloco.

San Martino. Progetto Walk Together: scuola e Proloco.
0
0

Minori e adolescenti: superiamo la distanza fisica con il Progetto “Walk Together”.
Prende il nome di Walk Together, l’intervento finanziato dalla Regione Campania – Direzione Generale per le Politiche Sociali e socio-sanitarie , per avviare un’esperienza di sistema in grado di coinvolgere attivamente i minori e i giovani di Avellino e San Martino V.C. (Av) attraverso una rete socio-digitale che mira all’integrazione basata sull’osmosi tra dimensione sociale, educativa e ludico-creativa.
Grazie alla sinergia con SANNIOIRPINIA LAB APS, APS UCRAINI IRPINI, APS PRO LOCO SAN MARTINO VALLE CAUDINA e l’ ICS CARLO DEL BALZO DI SAN MARTINO V.C., destinatari delle attività saranno minori e giovani (età compresa fra i 6 e i 25 anni), senza distinzione di razza, di etnia e religione di appartenenza: il progetto cerca di dimostrarsi ai destinatari resiliente, per riorganizzarsi e provare a superare le distanze con gli strumenti disponibili.
Tutti i laboratori, dato il persistere dell’emergenza epidemiologica, si svolgeranno in modalità e-learning nel periodo novembre/dicembre : il “LABORATORIO DI MUSICA” mira ad avvicinare i destinatari alla pratica di uno strumento musicale basata sull’esperienza diretta e sul potere comunicativo ed espressivo di questo linguaggio universale; il laboratorio “ARTIGIANATO ARTISTICO E TRADIZIONALE CAMPANO: ARTE PRESEPIALE”, il quale – grazie alla dotazione di un kit individuale a ogni discente – mira a promuovere l’arte e l’artigianato artistico locale mediante la creazione di uno scenario presepiale realizzati dagli studenti stessi. Entrambi i laboratori nascono dalla sinergia con l’APS PRO LOCO SAN MARTINO VALLE CAUDINA e l’ICS CARLO DEL BALZO.
Di concerto, invece, con l’APS UCRAINI IRPINI, sono partiti mercoledì 25 novembre i laboratori “SOCIAL: PER UN USO CONSAPEVOLE”, che verte sulla conoscenza di base, tecnica ed operativa dei Social Network a maggiore diffusione, con introduzione delle specificità, dei limiti e delle modalità di gestione e controllo; e il laboratorio “GIORNALISMO IN DIGITALE” che intende stimolare nei giovani discenti di nazionalità Ucraina, presenti sul territorio di Avellino, non solo l’approfondimento della lingua ma anche la comprensione critica dell’informazione, della natura dei media (in particolare quelli digitali per il fondamentale ruolo che oggi detengono smartphone e tablet nella produzione e nella fruizione dei contenuti) e dei social media, intesi come strumenti di linguaggio specialistico.
Infatti, i partner e gli enti collaboratori non si sono scoraggiati in questo momento storico difficile mostrano la loro continua attenzione per il benessere e il futuro dei giovani, cercando di evitare il più possibile la loro “fuga”. Obiettivi prioritari del progetto saranno così il recupero della dispersione scolastica e l’inclusione, nonché la qualificazione e l’ottimizzazione delle attività di animazione territoriale.
Si tratta di una nuova progettualità volta ad offrire ai partecipanti un insieme di proposte e di attività significative e proficue sul piano educativo e formativo. In un momento così difficile – in una nota del Presidente Daniela Miele di SANNIOIRPINIA LAB APS – è importante far sentire la presenza di attività dedicate ai minori per continuare a mantenere relazioni e legami, dialogare, supportare e non interrompere quel dialogo e quel sostegno tanto più necessario adesso, in cui l’attivazione delle proprie risorse ed il coinvolgimento dei discenti può farli stare meglio, mettendo in campo la capacità di resilienza.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: