Home ARTICOLI Bonea, banco alimentare extra
0

Bonea, banco alimentare extra

0

Un banco alimentare extra per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

È quello promosso dal Comune di Bonea che, allo scopo, ha stanziato la somma di 1500 euro devolvendola alla Parrocchia di San Nicola di Bari ed alla società sportiva Asd Bonea United, soggetti che faranno da esecutori materiali della attività.

Come detto, si tratta di un banco aimentare extra, dal momento che l’Ente guidato dal Primo Cittadino Giampietro Roviezzo già attiva annualmente medesime attività.

Per fronteggiare, tuttavia, la criticità extra determinatasi anche sul territorio boneano, la decisione di prevedere il nuovo momento.

A tale progetto stanno collaborando anche imprenditori locali che hanno fornito 7 quintali di pasta, 7 quintali di sugo ed, ancora, ceci, piselli, fagioli, lenticchie, latte e biscotti.

Già dalla prossima settimana verrà avviata la distribuzione con modalità e tempistiche che presto saranno dettagliate dalla Amministrazione cittadina.

Intanto, sempre rimanendo sul fronte del supporto alla Comunità, si segnala come Bonea abbia ricevuto dal Governo centrale buoni spesa per 13.000 euro.

Il valore dei singoli ticket sarà tarato in base alle richieste che andranno a sopraggiungere.

Sì ipotizza, ad ora, un valore massimo di 300 euro.

Intanto, nella giornata odierna, aderendosì alla iniziativa nazionale, è stata collocata bandiera a mezza asta all’esterno del Palazzo municipale in simbolico segno luttuoso per le vittime del Covid

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: