1. Home
  2. POLITICA
  3. Airola. L’opposizione consiliare sulla visita del vice Ministro
0

Airola. L’opposizione consiliare sulla visita del vice Ministro

Airola. L’opposizione consiliare  sulla visita del vice Ministro
0

nota dell’opposizione consiliare

Lunedì prossimo, 8 aprile, il vice Ministro della Giustizia, Francesco Paolo Sisto sarà in visita ad Airola. Al mattino sarà in visita presso l’Istituto Penale per i Minorenni di Airola e poi farà visita alla Casa Comunale. All’uopo, l’opposizione, ringraziando il vice Ministro per l’attenzione e per la gradita visita alla nostra cittadina, fa voti affinché, dopo il fallimento consacrato dell’amministrazione e delle promesse inutili di politici locali e nazionali, dia una svolta definitiva alla rimozione delle transenne che da anni avvolgono la facciata del carcere minorile ed impediscono ai cittadini di potere usufruire del corso più bello della provincia di Benevento.

A tal fine, mettiamo a disposizione del Sindaco il testo del presente comunicato, perché ne dia visione al vice Ministro Sisto, così che l’alta carica dello Stato possa prendere atto come da oltre 6 anni metà Corso Montella è invaso da 2 recinzioni senza alcun criterio. Infatti, dove la larghezza del marciapiede è di un metro, la recinzione ha la profondità di un metro, poi, dove il marciapiede ha una maggiore larghezza, la recinzione occupa comunque l’intera superficie pedonale disponibile. La logica suggerirebbe una distanza delle recinzioni dal muro omogenea: o tutta a 1 metro o tutta a 3 metri.

A nulla sono servite le richieste, anche formali, dell’opposizione, per rimuovere o diminuire l’ostacolo al transito pedonale. Mai una risposta! E ci si chiede perché in altre realtà amministrative tali situazioni sono regolate con criteri a favore dei cittadini, con impalcature minime e ben organizzate, mentre ad Airola ci si limita a privare i cittadini dei servizi essenziali quali sono i marciapiedi.

Solo chiacchiere al vento. Mentre i fatti sono tragici e deludenti, frutto di mediocri se non scarse espressioni politiche ed amministrative, delle quali la Giunta è artefice. Ci auguriamo che il giorno dopo la visita, avvenga il miracolo, senza aspettare i futuri lavori, ancora oggi sbandierati dall’assessore ai lavori pubblici sui social perché, stando alle premesse, questo significa che le transenne resteranno sui nostri marciapiedi per ancora molti anni, senza alcun motivo se non per l’incapacità politica ed amministrativa di chi crede di comandare al Comune di Airola.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: