1. Home
  2. CULTURA
  3. Key of Today. A Napoli anche Cervinara con Milot.
0

Key of Today. A Napoli anche Cervinara con Milot.

Key of Today. A Napoli anche Cervinara con Milot.
0

Napoli è pronta ad accogliere l’imponente scultura “Key of Today” dell’artista italo-albanese Milot, realizzata in collaborazione con JeanWolfe di Los Angeles e l’azienda Metal Kostruksion Vata.
L’opera, che sarà inaugurata il 30 marzo, sarà esposta per tre mesi in Piazza Mercato, luogo simbolico scelto dall’artista.
“Key of Today” è alta dieci metri e larga venti ed è realizzata, come sempre, in acciaio corten e rappresenta un messaggio di speranza in un periodo difficile e divisivo. Dopo Napoli la chiave farà tappa in altre grandi città.
All’inaugurazione, alla presenza del sindaco Manfredi, si respirerà anche “l’aria di Cervinara”.
Ricordiamo che la prima chiave monumentale è stata installata proprio nel centro caudino dove l’artista fu accolto al suo arrivo in Italia. Un “regalo” per ringraziare la comunità con una forte simbologia: accoglienza e inclusione, dove la chiave piegata sta a significare porte sempre aperte.
Sempre a Cervinara Milot ha ricevuto la cittadinanza onoraria così come lo scrittore napoletano Maurizio De Giovanni che curerà la presentazione.
E ancora Milot ha voluto la presenza della Proloco di Cervinara che lo supportò durante l’istallazione della chiave di Cervinara e l’inaugurazione sarà arricchita dalla esibizione del gruppo folk della ‘Ndrezzata Cervinarese.
Non mancheranno le istituzioni locali e semplici cittadini per questo importante appuntamento che darà ancora una volta risalto alla comunità caudina.
E se nell’immaginario collettivo si dà valore all’aria di Napoli, per indicare tutte le sue peculiarità, per una volta ci sia consentito di esportare anche “l’aria” di Cervinara.

Per chiudere una riflessone sulla mancata installazione della chiave di Montevergine. Un’altra opera monumentale pronta per essere posizionata ad Avellino ma che giace abbandonata in un deposto sempre a Cervinara.
Sicuramente dopo l’eco mediatica di queste nuove installazioni, ce ne saranno anche altre in giro per il mondo, qualcuno si mangerà le mani!!!

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: