1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Wabbuò, la start up e l’idea di un santagatese
0

Wabbuò, la start up e l’idea di un santagatese

Wabbuò, la start up e l’idea di un santagatese
0

Sant’Agata de’ Goti apre le porte alla digitalizzazione.
Wabbuo è pronta a partire con un progetto che mira a rivoluzionare il mondo del lavoro.
La nascente startup, che opera nel mondo digitale, vuole diventare il futuro punto di riferimento del mercato del lavoro.
Arrivano in Campania i due fondatori, Luigi De Simone e Luca Morozzi, per illustrare l’ambizioso progetto.
Per De Simone è un ritorno: originario di Laiano, piccola frazione ai piedi del monte Taburno, Luigi ha svolto in Campania tutta la sua formazione, fino alla laurea in Architettura.
Oggi vive a Lugo (Ravenna).
Luca Morozzi, libero professionista, è nato e vive a Lugo.

L’IDEA DI DE SIMONE E MOROZZI

De Simone e Morozzi presenteranno wabbuo in territorio campano.
È già una startup da record in quanto a numero di cofondatori che hanno creduto nel progetto.
Ma De Simone e Morozzi non hanno intenzione di cullarsi sugli allori.
Nel mese di Dicembre percorreranno la Campania, il Sannio in particolare, in lungo e in largo, desiderosi di far conoscere Wabbuo a tutti.
Proprio a dicembre partirà il test della versione Beta (col 70% di funzionalità attivate) e a gennaio 2023 si terrà la costituzione della società.
Wabbuo gode già dell’interessamento dei grandi investitori per il primo rialzo di capitale.
Le scadenze sono vicine, l’attesa è grande e il fermento è palpabile ad ogni latitudine.  

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: