1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Pannarano, randagismo: operazione delle Guardie ambientali
0

Pannarano, randagismo: operazione delle Guardie ambientali

Pannarano, randagismo: operazione delle Guardie ambientali
0
0

Operazione di accalappiamento randagi quella sviluppatasi nella giornata di ieri a Pannarano. Il momento consegue alla stipula di convenzione tra l’Ente guidato dal sindaco Enzo Pacca e le Guardie ambientali di Foglianise, cui il Primo Cittadino aveva chiesto ausilio. Ad essere ultimata un’attività complessa, già avviata nei giorni scorsi, con svariate unità che, nell’arco della giornata, con appostamenti e monitoraggio dei cani randagi, ha avuto lo scopo di comprendere le abitudini degli animali. Il complesso lavoro svolto ha visto impegnati la Polizia municipale nella persona dell’Agente Giovanni Francesca, l’Azienda sanitaria locale Benevento 1, Settore Veterinario, nella persona del dottire Antonio Facchiano, che ha fornito la gabbia per la cattura. A ciò si sommi l’ausilio del Centro cinofilo del Taburno, sotto la direzione di Ubaldo Di Massa, con personale e mezzi propri. Le Guardie ambientali di Foglianise, coordinate dal Direttore regionale Pina Lombardi, dopo aver delimitato il raggio d’azione dei cani unitamente al personale qualificato, hanno proceduto alla cattura. L’operazione si è conclusa nel tardo pomeggio con la presa di tre cani, di cui due morsicatori, descritti nelle varie denunce, e di un randagio. La questione è stata oggetto di ripetuti dibattiti in paese. Dapprima vi era stata una forte attenzione a causa di ripetuti episodi di avvelenamento di quadrupedi. E non erano mancate segnalazioni, come fatto presente nella nota delle stesse Guardie ambientali, di incidenti occorsi proprio a causa di aggressioni da parte dei quadrupedi. Ovviamente è fondamentale agire in chiave di prevenzione con controllo delle nascite e sterilizzazioni al fine di evitare il proliferare di bestiole che finiscono solo per affollare le strade.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: