1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Moiano, ecco i sanificatori al De Sanctis
0

Moiano, ecco i sanificatori al De Sanctis

Moiano, ecco i sanificatori al De Sanctis
0
0

Sanificatori con fotocatalisi: 36 impianti per un totale di 11mila euro. Per l’Istituto Comprensivo “F. De Sanctis” di Moiano, la sicurezza è al primo posto. Soprattutto in questo periodo in cui, la prevenzione del contagio da Covid-19, impone misure straordinarie. “Tutti i plessi dell’istituto sono stati dotati di apparecchiature certificate -spiega la dirigente scolastica, Rosaria Perrotta – in grado di abbattere la carica batterica e microbica del 99% . Si tratta di dispositivi di sanificazione “in continuo” che sfruttano il principio della “fotocatalisi”, in grado di liberare gli ambienti, da elementi nocivi e inquinanti. Il nostro impegno è massimo nella prevenzione del Covid -continua Perrotta – Il nostro obiettivo è garantire un ambiente scolastico sicuro ai nostri alunni e la giusta serenità ai genitori. Per la nostra scuola, la sicurezza è la priorità per garantire serenità ai nostri alunni, al personale scolastico e ai genitori. Puntiamo a tutelare il diritto alla salute e all’istruzione, mantenendo la scuola in presenza e puntando su dispositivi di sicurezza per la prevenzione del Covid. Non possiamo eliminare il rischio di contagio ma il nostro impegno è massimo, sia in termini di idee che in termini economici, per salvaguardare la sicurezza. La nostra preoccupazione quotidiana sono i bambini, i ragazzi, il personale scolastico che stiamo cercando di proteggere con tutti i mezzi e tutte le forze di cui disponiamo. Riteniamo che la presenza sia l’essenza della scuola, il posto più bello che c’è, per crescere anche nelle difficoltà.”. L’istituto comprensivo “F. De Sanctis” conta 4 plessi: Moiano, Bucciano, Forchia e Luzzano per un totale di 44 classi tra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, circa 730 alunni e oltre 100 docenti. Già da settembre, tutte le aule sono dotate di misuratori di anidride carbonica che consentono di rilevare il limite massimo di saturazione per avviare azioni correttive nell’immediato. Quando si supera il livello massimo, un segnale sonoro invita ad aprire le finestre. “Due volte a settimana – precisa la preside Perrotta – mettiamo in atto procedure di sanificazione attraverso la nebulizzazione in tutti i locali. Anche le mense vengono sanificate quotidianamente”. Da pochi giorni, i sanificatori installati in tutto l’istituto, fanno la differenza in tema di prevenzione. Diversi studi ne confermano l’efficacia, tra cui quelli effettuati dall’Istituto per la malattie infettive “Spallanzani” e l’Università “La Sapienza” di Roma.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: