1. Home
  2. CULTURA
  3. Montesarchio. Antologica: viaggio nell’arte di Anna Lisi
0

Montesarchio. Antologica: viaggio nell’arte di Anna Lisi

Montesarchio. Antologica: viaggio nell’arte di Anna Lisi
0
0

Con il patrocinio del Comune di Montesarchio, Assessorato alla cultura, il 27 giugno 2021 alle ore 19:00, si è svolta a Montesarchio, nel bellissimo ambiente del Passeggiatoio delle Clarisse, la manifestazione dal titolo “Antologica” della pittrice e scrittrice Anna Lisi, con l’introduzione dell’assessore alla cultura Morena Cecere. In un clima sereno e attento, il pubblico numeroso nonostante il caldo e l’obbligo della mascherina al chiuso, ha apprezzato l’esposizione di alcune opere pittoriche della Lisi risalenti a vari periodi stilistici adottati dagli anni 80 ai giorni nostri. L’autrice ha commentato l’evoluzione artistica iniziata e continuata per più di quarant’anni a Montesarchio dove si è trasferita da Napoli a soli 20 anni e dove è nata tutta la sua produzione non solo artistica ma anche letteraria. La Lisi ha infatti pubblicato quattro romanzi, raccolte di poesie e di novelle che ha commentato durante la serata rendendo note le soddisfazioni e le sorprese seguite al loro andare per varie strade perché quando libri e dipinti prendono il volo non si sa fin dove arriveranno, quali saranno gli esiti che avranno, le emozioni che susciteranno o anche gli incontri che propizieranno. L’autrice ha anche letto sue poesie di cui alcune in napoletano, sottolineando come il dialetto partenopeo doni carnalità ed emozioni spesso più della lingua italiana, tant’è che il napoletano è conosciuto in tutto il mondo come una lingua a sé stante. Perfino in Giappone infatti cantano “furniculi’ furnicula’ e “‘O sole mio”. La manifestazione è stata allietata dal chitarrista Antonio Maiello autore di molti brani musicali personali e impegnato spesso in spettacoli con Enzo Gragnaniello, Toni Esposito e altri musicisti di spessore come Alex Britti collaborando anche con scrittori e registi alle musiche di interi testi teatrali. Nell’ambito della manifestazione è stata presentata la rivista di alto valore culturale “Revolvere” la cui direttrice Marina Simeone ha spiegato importanza e finalità. Anna Lisi ha curato la copertina del numero di giugno 2021 dedicata ai 700 anni dalla morte di Dante ed a Federico II di Svevia. La rivista è consultabile anche sul sito web www.revolvere.it e su You Tube. A conclusione della serata l’Autrice ha voluto omaggiare il compianto musicista Tommaso Pallotta che ha messo in musica la poesia della Lisi dal titolo “Ti porterò con me”, cantata dal soprano Valentina Paladino.  

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: