1. Home
  2. POLITICA
  3. Montesarchio, c’è il Consiglio comunale
0

Montesarchio, c’è il Consiglio comunale

Montesarchio, c’è il Consiglio comunale
0
0

Concessione in uso della Chiesa di San Francesco alla Parrocchia di San Giovanni Battista; Modifica ed integrazione delibera Consiglio comunale numero 9, di giorno 11 giugno 2019, avente ad oggetto “Sdemanializzazione e cessione ad Enel distribuzione Spa del suolo con cabina elettrica presso civico cimitero”; Piano economico finanziario Tari 2020 e 2021; Regolamento per l’applicazione della Tari. Modifiche ed integrazioni. E, per concludere, settimo argomento all’ordine del giorno, comunicazioni ed interrogazioni che saranno presentate dalla opposizione consiliare – che fa esclusiva rima con Movimento Cinque Stelle. È questa la sostanza della scaletta della seduta del parlamentino di Palazzo San Francesco che si svilupperà nella giornata del 29 giugno, a partire dalle ore 18. Quanto dovuto dal contribuente alla voce Tari, venendo al dettaglio degli argomenti, sarà frazionato in tre soluzioni con scadenze fissate alle giornate del 30 settembre, 31 ottobre e 30 novembre. La squadra capitanata dal sindaco Damiano e dalla presidente dell’assemblea Angela Papa è chiamata anche ad approvare la modifica di tre articoli del regolamento disciplinante l’applicazione della tassa sui rifiuti ed in particolare i numeri 20, 21 e 22 rispettivamente intitolati “Agevolazioni”, “Agevolazioni per avvio al recupero di rifiuti urbani per utenze non domestiche” ed “Obblighi di comunicazione per l’uscita ed il reintegro dal/nel servizio pubblico di raccolta”. Altra questione di interesse, andando oltre, quella che riguarda una delle strutture ecclesiastiche cittadine: sui banchi del Consiglio Comunale arriva, infatti, direttamente dalle stanze dell’Esecutivo, la proposta di concedere in uso gratuito fino a tutto l’anno 2030 la chiesa di San Francesco in via Roma, e gli annessi locali della Confraternita, alla Parrocchia di San Giovanni Battista di Montesarchio. Ciò allo scopo di garantire la continuità delle attività religiose e di culto e le manutenzioni ordinarie dell’immobile.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: