Home ARTICOLI Cervinara. Possiamo anche fare a meno di queste polemiche.
0

Cervinara. Possiamo anche fare a meno di queste polemiche.

0

Polemica senza fine a suon di comunicati tra il sindaco e l’Associazione Cervinara ha bisogno di te. Polemiche su un argomento che dovrebbe unire e non dividere. Si parla di aiuti alle persone in difficoltà e non si può degenerare in questo modo.
Abbiamo deciso di non pubblicare più i comunicati che trattano di questa querelle strumentale e inutile. Evidentemente si ha ancora la percezione che i cittadini si possono comprare con pacchi solidali o con i buoni spesa. Se questa è la realta delle cose allora possiamo aprire un dibattito sul metodo e sulle motivazioni. Ma siamo ancora in emergenza. Ci sarà tempo per capire se realmente qualcuno ha sfruttato a suo favore la situazione.

Se si contatta il sindaco perché si è in difficoltà il primo cittadino, da buon padre di famiglia, non può tirarsi indietro. Lo stesso vale per l’Associazione che con la raccolta alimentare sostiene altre famiglie. Evidentemente il problema è molto esteso. E a questi aiuti ricorre anche chi non riesce a lavorare e che normalmente non rientra nella fascia disagiata. Quindi ben venga il supporto di tutti. L’importante è non lasciare nessuno indietro.

Come hanno fatto quei privati cittadini che nell’anonimato hanno sostenuto altre persone in difficoltà e che sono stati tirati in ballo in una questione politica. E sempre nell’anonimato hanno ricevuto donazioni da altri cittadini a sostegno della loro opera. Persone che normalmente agiscono fuori dal clamore mediatico visto che non è la prima volta che intraprendono iniziative del genere: dietro non c’è nessun movimento politico o associazione.
Ma potremmo parlare di tanti altri cittadini più agiati che agiscono e basta.
La propaganda la lasciano a chi è in cerca di visibilità e che pretendono di essere osannati.
Sappiamo che non è il caso dei nostri protagonisti ma esistono anche queste realtà.

Resteremo sempre a disposizione per diffondere notizie utili alla comunità. Siamo stanchi di perdere tempo a pubblicare comunicati inutili. Abbiamo anche noi bisogno di riorganizzare la nostra vita a causa di questa crisi.

Se il bene ha una causa, non è più bene; se ha un effetto, la ricompensa, pure non è bene. Perciò, il bene è al di fuori della catena delle cause e degli effetti.
(Lev Tolstoj)

Gianfranco Marchese



sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: