1. Home
  2. POLITICA
  3. Ospedale Sant’Agata. Matera: spero in massiccia partecipazione all’Assemblea dei Sindaci
0

Ospedale Sant’Agata. Matera: spero in massiccia partecipazione all’Assemblea dei Sindaci

Ospedale Sant’Agata. Matera: spero in massiccia partecipazione all’Assemblea dei Sindaci
0

Matera, Ospedale Sant’Alfonso “Spero in massiccia partecipazione all’Assemblea dei Sindaci” “Apprendiamo finalmente della convocazione da parte del Primo Cittadino di Benevento Clemente Mastella dell’Assemblea dei sindaci per discutere della questione del Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, come da noi più volte chiesto. 
Ora ci auguriamo che vi sia una partecipazione quanto più ampia da parte dei rappresentanti istituzionali del territorio”. 
Lo fa presente il Senatore di Fratelli d’Italia Domenico Matera che, nella serata di Lunedì, aveva preso parte alla seduta del Consiglio comunale tenutasi in forma aperta a Sant’Agata de’ Goti con ad oggetto il punto Ospedale. 
“Sarà quanto mai importante che i sindaci prendano parte all’appuntamento di Venerdì per fornire il loro contributo. 
L’occasione sarà utile per discutere del Sant’Alfonso Maria de’ Liguori ma anche della Sanità in provincia di Benevento, in via generale e complessiva, sia per quel che riguarda l’aspetto della Medicina programmata sia per quel che riguarda la medicina di emergenza. Pertanto, i rappresentanti del territorio che, per la loro prossimità, sono il termometro delle istanze e delle esigenze delle rispettive Comunità, sono chiamati a fornire nella sede dell’Assemblea dei sindaci quella che è la loro idea di Sanità provinciale: sarà un’occasione importante per mettere insieme le richieste di tutti, i suggerimenti di tutti, cercando di fare sintesi e di trovare una soluzione che, originando dall’ascolto, possa essere consegnata e recapitata nelle preposte sedi della Regione che sono quelle competenti, lo si ricorda, in materia. 
Partiamo dal discorso del Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, quindi, per poter arrivare ad un’idea di Sanità e di relativa assistenza nel territorio provinciale nella sua interezza. 
Per questo, sarà molto importante che si possa avere una diffusa presenza così come sarebbe anche auspicabile che Azienda San Pio e, soprattutto, Regione, che sono le interfaccia principe nella vicenda, possano fare altrettanto al fine di poter dare riscontro a dubbi e richieste così velocizzando e semplificando il dibattito”.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: