1. Home
  2. CULTURA
  3. Valle Caudina. Al via Illumina la Notte
0

Valle Caudina. Al via Illumina la Notte

Valle Caudina. Al via Illumina la Notte
0

COMUNICATO STAMPA

Illumina la notte prende il via con gli eventi previsti a San Martino Valle Caudina. Proseguirà poi con le attività di Pannarano, Cervinara, Montesarchio, Roccabascerana e Rotondi. Quest’anno il partenariato vede la partecipazione in un unico progetto dei sei comuni rientranti nella Valle Caudina. Il cartellone – finanziato grazie al Programma operativo complementare (Poc) 2014-2020 della Regione Campania – che ha visto nel corso degli anni la valorizzazione dei territori caudini tra concerti, mercatini e visite nei luoghi storici e nei borghi, proseguirà fino al mese di maggio 2024, esaltando le peculiarità del territorio.

La sedicesima edizione della kermesse mira la propria programmazione nell’ottica dell’ospitalità completa durante tutto il periodo invernale e primaverile, proponendo una serie di eventi che valorizzano le tradizioni natalizie come i catuozzi di San Martino e di Pannarano, il ciuccio di fuoco di Rotondi e l’arte culinaria con i mercatini previsti in tutti i comuni per concludersi a maggio con l’omaggio al grande Vian previsto a Roccabascerana. Quest’anno, sempre sulla scia dei successi registrati nelle ultime annate, l’obiettivo sarà quello di riprendere il discorso temporaneamente sospeso a causa del covid e, di ampliare il calendario della accoglienza e della ricettività nell’entroterra caudina promuovendo il territorio che va e deve andare oltre lo stretto confine di un unico paese.

Bisogna riscoprire la Valle Caudina, per le sue tradizioni, per la sua cucina, esaltando la vocazione naturalistica ed enogastronomica. Gli incontri enogastronomici vedranno la presenza di produttori di vino, castagne, olio, fagioli, pasta, miele, tisane e di altre ricchezze agricole locali.

“Il Presepe nel presepe” sarà inaugurato alle ore 19 dell’otto dicembre e sarà visitabile a San Martino Valle Caudina fino al 7 gennaio. Le scene si caratterizzano per le ambientazioni in contesti contadini di un tempo, fatti di lavori umili, antiche tradizioni e del vissuto quotidiano. I volontari della Pro Loco in questi mesi hanno lavorato assiduamente per recuperare arredi ed abiti, al fine di realizzare nuove e più suggestive scene. Il percorso, che inizia in Piazza XX Settembre, ripercorre buona parte del centro storico, facendo diventare il “Presepe nel presepe” una delle installazioni natalizie più grandi, per itinerario percorso e per numero di pastori presenti. Ogni pastore ha una caratterizzazione unica che va ad arricchire ulteriormente la scena proposta. L’installazione sarà visitabile tutti i giorni e nel prossimo fine settimana diventerà la location del San Martino Street Food, dal 15 al 17 dicembre, con la presenza di stand che valorizzeranno la cucina tipica e le prelibatezze natalizie.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: