1. Home
  2. CULTURA
  3. Airola. Al Lombardi una Lectio Magistralis sull’Ingegneria Biomedica
0

Airola. Al Lombardi una Lectio Magistralis sull’Ingegneria Biomedica

Airola. Al Lombardi una Lectio Magistralis sull’Ingegneria Biomedica
0

La Lectio Magistralis organizzata dall’IIS A. Lombardi, tenuta dall’ingegnere ricercatore Daniele Esposito0 Ph.D, ha rappresentato un importante momento di approfondimento nel campo dell’ingegneria biomedica, con un focus specifico sul monitoraggio della salute e sulle interfacce uomo-macchina. L’evento si è svolto venerdì 1 dicembre nell’Auditorium comunale dalle 9:00 alle 11:00.

Il Dott. Daniele Esposito, ricercatore nel campo della bioingegneria elettronica e informatica presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, ha dedicato la sua Lectio Magistralis alla presentazione delle recenti applicazioni dell’ingegneria biomedica , con un particolare approfondimento sulla creazione e l’utilizzo di bracci robotici.

Il Prof. Vincenzo Lombardi ha avuto il ruolo di introdurre e moderare dell’evento, facilitando la sessione di domande e risposte. La partecipazione attiva degli studenti delle classi IV e V degli indirizzi classico, scientifico e IPIA MAT testimonia un forte interesse da parte degli studenti nei confronti di questo settore.

È evidente che l’istituto sta investendo in un potenziamento del settore della robotica, come dimostrato dall’entusiasmo e dalla partecipazione dei ragazzi che gia’frequentano il corso di ingegeria robotica pomeridiano. La presenza di studenti delle diverse specializzazioni sottolinea l’interdisciplinarietà e l’ampio interesse suscitato dalle tematiche trattate durante la Lectio Magistralis.
In conclusione, l’evento rappresenta un importante momento di connessione tra il mondo accademico e gli studenti, offrendo loro un’opportunità unica di approfondire tematiche innovative nel campo dell’ingegneria biomedica, contribuendo così alla formazione e alla consapevolezza degli studenti rispetto alle nuove frontiere della scienza e della tecnologia.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: