1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Airola celebra i 50 dell’Hip hop.
0

Airola celebra i 50 dell’Hip hop.

Airola celebra i 50 dell’Hip hop.
0

Dopo tre anni di fermo l’Associazione Artistico Culturale Sociale “In Wall We Trust” torna sulla scena con una grande festa celebrativa dal carattere genuino ed esplosivo in onore dell’Hip Hop.

Il 22 e il 23 luglio si ritroveranno in terra sannita una moltitudine di realtà che hanno collaborato in sinergia per la realizzazione dell’evento “Clap Your Handz”, prima su tutte Hip Hopera Foundation APS con sede Bari ( Puglia ) impegnata nello studio e nella diffusione delle attività e dei valori legati alla Cultura Hip Hop, con progetti di sviluppo sociale collettivo su tutto il territorio nazionale e nel Regno Unito, a seguire La Potenza dell’Arte APS da Potenza ( Basilicata ), con l’obiettivo di promuovere l’arte in tutte le sue forme attraverso attività sociali, artistiche, sportive e culturali, la partecipazione attiva di INWard – Osservatorio sulla Creatività Urbana che ha sede a Napoli ma che opera su tutta la penisola e all’estero, Futura Associazione Caudina APS e Sylvatica APS, associazioni partner in Valle Caudina, il patrocinio del Comune di Airola e il sostegno di tanti finanziatori devoti alla causa, locali e non.

Saranno presenti da programma 22 tra i writers che hanno fatto la storia e continuano a farla con il loro stile unico, provenienti da tutta la Campania ed oltre, che saranno all’opera nelle due postazioni previste in Via Lavatoio, all’ingresso della città di Airola, e nei pressi di Palazzo Montevergine. Si è riusciti a mettere su un programma molto articolato che prevederà oltre alle murate collettive, numerosi dj set, una gara di Breakdance con giudici di eccezione, la proiezione di un cartoon per bambini sull’Hip Hop, dibattiti, laboratori per bambini, workshop, free walls ed esposizioni inedite sul Writing mondiale.

A seguire le esibizioni di rappers locali, come i sanniti Shark Emcee, Tamburo, Mooncler, Danny, i caudini Kelevra, 3plaf, Banshee perchè fare rete è fondamentale per percorrere qualsiasi cammino, e per far sentire anche la propria voce in un contesto come quello della doppia H predominato in Campania dalla scena napoletana e salernitana. Il palco ospiterà inoltre le voci dei giovani detenuti dell’IPM Istituto Penale Minorile di Airola, che grazie al Rap hanno trovato una via positiva per elevarsi tra le mura di detenzione, e dei ragazzi di Benevento Rap Lab di PFP Progetti Formativi Personalizzati, che ha l’obiettivo di contrastare la dispersione scolastica e fornire alternative valide e costruttive.

A chiudere due concerti che accolgono entrambe le scene campane in maniera genuina, con Blues Explosion – ShaOne ( La Famiglia ), pilastro della cultura Hip Hop Partenopea e nazionale, Morfuco e Tonico70 massimi esponenti della scuola Salernitana, e i Funky Pushertz figli del Meridione che danno voce da 20 anni alle periferie con passione ed originalità.

Un evento unico e non ripetibile per appassionati del genere e non, fatto di condivisione e positività, che avrà il volto dei tanti che portano avanti dal giorno zero i valori fondanti dell’Hip Hop, valori in cui si rispecchia fortemente e da sempre l’Associazione In Wall We Trust:

PEACE, LOVE, UNITY AND HAVING FUN.

sponsor sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: