1. Home
  2. CULTURA
  3. Mille e una nota, Annarita brilla a Sapri
0

Mille e una nota, Annarita brilla a Sapri

Mille e una nota, Annarita brilla a Sapri
0

Nome Annarita, cognome Giordano. Età sei. E nel suo curriculum vive la innata passione per il canto. La baby airolana, infatti, è stata tra i piccoli artisti ad essere premiata a Sapri nel contesto della rassegna concorsuale di Esecuzione musicale “Vivaldi”, momento cui la canterina Annarita ha preso parte con la casacca del “Mille e una nota”, Accademia musicale caudina guidata artisticamente dal Maestro Anna Izzo. La scuola airolana, che da ventisettenne anni forma i giovani all’arte degli spartiti e che da qualche anno vanta convenzione con il Conservatorio statale di musica “Martucci” di Salerno,
ha brillato nella città della Spigolatrice cogliendo la prima piazza nella categoria delle Accademie musicali private pertanto laureandosi come migliore scuola e conquistando la borsa di studio prevista dal regolamento. E tra le tante singole eccellenze ha brillato in particolar modo la stellina della brava Giordano. Che fa solo la prima elementare ma che già da anni, in buona sostanza da sempre, si diletta armeggiando il microfono ed intonando i suoi pezzi preferiti. In principio, in realtà, la passione era anche per il ballo, poi la fase Covid ha un po’ spezzato questa inerzia facendo concentrare la simpaticissima Annarita solo sul canto, una inclinazione naturale che la bimba sta perfezionando presso alla corte di Anna Izzo, cornice nella quale si cerca di plasmare da un punto di vista tecnico facendo si che i ragazzini si divertino e allo stesso tempo si perfezionino.

IL PERCORSO

“Quest’anno – ci confida la mamma – Annarita ha preso la decisione di volersi dedicare solo al canto…Mi disse che voleva imparare ad usare la voce in modo da riuscire a fare emozionare le persone. L’abbiamo sempre portata con noi in locali dove si faceva karaoke e le è sempre piaciuto. Poi, il modo migliore per poter lavorare e assecondare questa inclinazione è stato quello di affidarci al Mille e una nota”. E per Annarita in quel di Sapri è giunta una doppia soddisfazione: oltre a cogliere il voto di 100/100 nella categoria dei cantanti solisti, la piccola ha avuto anche l’onore di ritirare, a nome della scuola intera, la borsa di studio riconosciuta al “Mille e una nota” come migliore struttura nella sua categoria. Celebrando il tutto con un simpaticissimo “Il gatto e la volpe”.

sponsor sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: