1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Morte Liberato, oggi lutto cittadino ad Airola
0

Morte Liberato, oggi lutto cittadino ad Airola

Morte Liberato, oggi lutto cittadino ad Airola
0

 È una tragedia immane, incomprensibile quella che si è abbattuta sulla Valle Caudina e, in particolare, sulle Comunità di Airola e di Moiano.
A poche ore di distanza dal doppio suicidio di un 58enne di Moiano e di un ottantenne di Rotondi, il territorio piange l’appena diciottenne Liberato Ruggiero, spirato a Roma nella tarda notte tra Martedì e Mercoledì.
A stroncarlo un male.
Moiano, paese di origine della madre – sorella del Primo Cittadino Giacomo Bonanno – e Airola, paese nel quale il ragazzo viveva con la sorellina Pasqualina ed i genitori, sono devastate dal dolore. Il ragazzo frequentava l’Industriale a Benevento ed era una piccola promessa del calcio.

IL MESSAGGIO DELLA CAVESE

Dopo essere cresciuto nell’Oasi Sanfeliciana, Liberato aveva anche avuto un bel trascorso nelle giovanili della Cavese, il cui settore giovanile è tradizionalmente stato fucina di talenti.
Messaggi sono venuti dall’Amministrazione comunale di Moiano, da quella di Airola – con il sindaco Vincenzo Falzarano che ha proclamato, per la data di svolgimento delle esequie, fissate per la giornata odierna, il lutto cittadino.
Parole anche dalla Cavese “Ci ha lasciato Liberato Ruggiero – fanno presente dal Club salernitano – giovane ragazzo del 2005 con un passato nel Settore giovanile biancoblú. Tutto il Club metelliano si stringe al dolore della famiglia.
Continua a rincorrere il tuo amato pallone anche fra le nuvole”.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: