1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Crisci, strada Sant’Agata-Durazzano: obiettivo prevenire
0

Crisci, strada Sant’Agata-Durazzano: obiettivo prevenire

Crisci, strada Sant’Agata-Durazzano: obiettivo prevenire
0

“Dobbiamo intervenire in termini di prevenzione. Dobbiamo anticipare i problemi, non inseguirli”.
Così Sandro Crisci, sindaco di Durazzano.
Il Primo Cittadino, in particolare, è tornato sulla questione della strada provinciale 122, quella che congiunge il territorio durazzanese con il limitrofo di Sant’Agata de’ Goti, tratta che sta creando qualche grattacapo di troppo tra smottamenti e cedimenti.
Per queste ragioni, dopo aver tamponato in più riprese le varie situazioni emergenziali del momento, Crisci ha pensato (bene) di tagliare la più classica delle teste al toro promuovendo un tavolo tecnico con i vari attori istituzionali (Rocca dei Rettori in primis) al fine di studiare soluzioni che, una volta per tutte, possano dare una risposta all’atavico problema.

SABATO 28 L’INCONTRO

Sabato 28, in particolare, il locale Municipio andrà ad ospitare il momento di confronto dal quale si auspica possa uscire, quanto meno, un indirizzo da seguire.
L’obiettivo è quello di restituire a condizioni di piena sicurezza il percorso.
Oltre a studiarsi soluzioni in ordine alla manutenzione – molti sono i punti caratterizzati dall’invasione di arbusti che si sporgono da terreni privati limitrofi – è anche necessario capire come smussare i limiti strutturali della tratta.
Cosa più volte sottolineata dalla nostra testata, la Provinciale – tendenzialmente rettilinea – in alcuni punti diventa imbuto rappresentando una minaccia per gli automobilisti.
Tanto più considerando l’alta frequentazione, anche da parte di mezzi pesanti.
Ciò non volendo far menzione dei cedimenti che si hanno in prossimità della chiesa di Costantinopoli dove, in sostanza, rischiano di svilupparsi smottamenti importanti.
Si impone, per dirla breve, una generale riqualificazione.

sponsor sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: