1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Comandante Rungi, domani la Messa in suffragio ad Airola
0

Comandante Rungi, domani la Messa in suffragio ad Airola

Comandante Rungi, domani la Messa in suffragio ad Airola
0
0

Ad una settimana esatta dalla morte del già Comandante della Polizia municipale di Airola, Pasqualino Pompeo Rungi, nella giornata di domani, Mercoledi, alle ore 18:30, nella chiesa parrocchiale di San Michele a Serpentara, si avrà la Santa Messa di suffragio.
La funzione sarà presieduta da padre Antonio Rungi, sacerdote passionista, fratello del Comandante che già aveva officiato il rito esequiale del giorno 6 maggio 2022, nella chiesa dell’Annunziata.
In quella occasione erano venute, a termine del rito, anche le parole del rappresentante della Polizia municipale di Airola, Franco Bernardo, quelle del già sindaco Michele Napoletano, del sindaco Vincenzo Falzarano, di padre Emanuele Zippo, parroco di San Michele, e della figlia Jessica che, a nome delle altre tre sorelle Dora, Antonella e Masina e di tutta la famiglia, aveva voluto ringraziare le persone per la partecipazione.
Nato ad Airola il 6 febbraio 1949, Pompeo Rungi ha vissuto sempre nella sua città natia, insieme ai genitori, Giovanni e Tommasina Riccardi, con la sorella Cira ed il già menzionato fratello Antonio, poi sacerdote passionista.

ATTIVO ANCHE NELLO SPORT E NELL’ASSOCIAZIONISMO

Da giovane, dopo gli studi elementari, medi e superiori aveva intrapreso il cammino di Vigile urbano, per poi, negli anni e con la progressione di carriera, arrivare a ricoprire il ruolo di Comandante.
Negli anni del suo servizio in questo ambito, ha servito con attenzione, passione e profonde motivazioni quelle che erano le esigenze della popolazione non solo nell’ambito del traffico, del commercio e delle varie attività civili e comunali direttamente soggette alla sua vigilanza, ma anche a livello umano e relazionale. Insieme al servizio di Comandante, Rungi ha svolto altri servizi per la cittadina: Presidente del Comitato della Festa dell’Addolorata, Presidente della squadra di calcio di Airola, membro della Pia Opera del Volto Santo, Membro del Consiglio pastorale parrocchiale di San Michele.
Uomo di preghiera, riservato ed attento alla propria vita spirituale, era frequentatore assiduo di Santuari, oltre a quelli di Airola e della Provincia di Benevento, anche di quelli di Pompei, del Volto Santo in Napoli, di San Pio a Pietrelcina e San Giovanni Rotondo, di Montevergine, nonché quello di Santa Rita da Cascia. In stretta collaborazione con i vari sindaci che hanno guidato Airola in questi ultimi cinquant’anni, il Comandante ha sempre dimostrato senso del dovere, amore per la città e disponibilità verso tutti nella legalità.
Le spoglie mortali di Pompeo ora riposano nella sua Airola, insieme ai suoi genitori e alla sua sorella Cira, nella cappella cimiteriale di famiglia.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: