1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. L’on. Picierno in visita all’Ente Parco Taburno Camposauro
0

L’on. Picierno in visita all’Ente Parco Taburno Camposauro

L’on. Picierno in visita all’Ente Parco Taburno Camposauro
0
0
Un incontro che è sembrato più un confronto su temi importanti come la candidatura a Unesco GlobalGeoPark, le possibilità offerte dai fondi europei per i Comuni dell’Area Parco del Taburno-Camposauro. 

Il vicepresidente del Parlamento Europeo Pina Picierno, è stata accolta nella sede dell’Ente Parco Regionale del Taburno-Camposauro dal presidente Costatino Caturano e dai 14 sindaci della Comunità del Parco.

“Io ringrazio Costantino per l’invito – ha detto l’on. Pina Picerno– e mi complimento con lui per il lavoro, per la dedizione e per l’impegno profuso nel rilanciare una delle Aree più belle d’Italia per ricchezza geologica, paesaggistica ed enogastronomica.

Il presidente va sostenuto

Un presidente così va soltanto sostenuto. Ed io sono qua per sostenere la proposta di candidatura a geoparco Unesco. Sono convinta – ha aggiunto – che il Sannio abbia grosse potenzialità”.

Ai sindaci ha rivolto un invito: “Vorrei che veniste in delegazione a Bruxelles per recepire informazioni e opportunità sulle diverse forme di finanziamento utili al rilancio dei vostri territori. Io sono a vostra disposizione”.

Punti di Forza

La parola è passata ai primi cittadini che hanno evidenziato i punti di forza dei territori e le criticità di chi amministra in aree interne dove i mmmmm paesaggistici spesso ostacolano un eventuale sviluppo turistico del territorio.

A chiudere il tavolo di confronto è stato il presidente Caturano: “Ringrazio la vicepresidente per aver accolto il mio invito a nome di tutta la Comunità dell’Ente Parco.
Poter contare sul sostegno di chi occupa un ruolo di primo piano nel Parlamento Europeo ci riempie di orgoglio e ci lascia sperare in nuove possibilità per lo sviluppo della nostra terra.

Il Parco Regionale del Taburno-Camposauro è l’unico parco regionale candidato all’ambito e prestigioso riconoscimento. Le peculiarità geologiche e ambientali, la presenza di oltre 40 geositi, l’identità storica e culturale dei territori sono carte vincenti per un eventuale riconoscimento.

Una candidatura – ha concluso Caturano – che si vuole portare avanti con tutti i sindaci dell’Area Parco. Solo uniti si va lontano”.

picerno
Il presidente Costantino Caturano
sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: