1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Airola, cucciolo in un sacchetto: salvato in extremis
0

Airola, cucciolo in un sacchetto: salvato in extremis

Airola, cucciolo in un sacchetto: salvato in extremis
0
0

L’ennesima brutta storia di barbarie a discapito di creature “colpevoli” solo di non potersi difendere.
Solo lo scrupolo di una donna, infatti, ha potuto salvare un cucciolo di cane di cui qualche belva si era disfatto chiudendolo in un sacchetto di plastica. Transitando con la propria automobile lungo una via periferica di Airola, la donna aveva notato un normale sacchetto della spesa che, in pratica, si muoveva. Notata l’anomalia, la stessa ha arrestato la marcia e si è avvicinata potendo prendere atto di come un cucciolo di poche settimane, rinchiuso all’interno, si era ricavato un pertugio infilando la testa all’esterno dell’involucro. Creandosi, però, un cappio attorno al collo che lo stava affogando.
La donna ha quindi liberato l’animale consegnandolo a Lina Viscariello ed ai volontari di “Cuori randagi”, associazione che da anni opera ad Airola nell’ambito della protezione animale.
La bestiola è ora in quarantena, intanto, separata dagli altri animali presenti nello stallo al fine di smaltire eventuali incubazioni. Quindi, sarà data in affido. Ennesima storiaccia di barbarie

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: