1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Durazzano, cena di solidarietà per Vincenzo
0

Durazzano, cena di solidarietà per Vincenzo

Durazzano, cena di solidarietà per Vincenzo
0
0

Una cena di beneficenza per il piccolo Vincenzo. Questo è quanto avrà, stasera, presso il ristorante Guardanapoli di Durazzano per raccogliere fondi per una causa nobile. Vincenzo, undici anni, da quando ne aveva nove è immobilizzato a causa della sindrome di Guillain-Barrè. E’ attorniato dall’amore di mamma e papà, da due fratellini che non lo lasciano e che cercano, quanto più possibile, di essere coinvolgenti. Ma non basta. Vincenzo vive al terzo piano di un palazzo di Caserta privo di ascensore. Per far scendere il bambino al piano terra, lo si deve sollevare di peso con la sedia a rotelle, da parte di più persone, e tras per le scale, sia in salita sia in discesa. Uno sforzo notevole, una limitazione importante della quotidianità. Una visita medica, una banale passeggiata divengono impresa titanica. Serve un ascensore da montare nel palazzo, occorrono 35.000 euro per le spese. Necessita un atto di umanità per supportare una famiglia che sta affrontando con grandi dignità e amore una prova che è durissima. Da settimane è partito il tam tam di solidarietà – con risultati davvero apprezzabili; Un tam tam che ora farà tappa, come detto, al Guardanapoli dove gli chef del ristorante ospitante e quelli del santagatese “Agape” (Carmine Pascarella e Gabriele Piscitelli) hanno messo insieme forze ed ingegno “culinario” per dare vita ad una serata speciale. L’appuntamento è già sold out ma il percorso di solidarietà prosegue. Un qualsiasi, piccolo gesto può essere importante. La raccolta fondi è agganciata ad una pagina Facebook intitolata “Un ascensore per Vincenzo”

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: