1. Home
  2. ATTUALITA'
  3. Rientro in aula, l’augurio di Matera
0

Rientro in aula, l’augurio di Matera

Rientro in aula, l’augurio di Matera
0
0

nota sindaco Domenico Matera

Eccoci giunti davanti al bivio dell’Inizio e del Ritorno. L’inizio dell’anno scolastico segna infatti sempre l’avvio di un percorso ma quest’anno segna forse e più che mai anche un ritorno, quello che tutti ci auguriamo: il ritorno alla Normalità. Una parola cui non abbiamo mai dato davvero peso ed importanza ma che di fronte agli accadimenti degli ultimi tempi, che ci hanno investito con la stessa violenza di un’auto che ci abbaglia all’improvviso mentre attraversiamo la strada, ha trascinato via con sé un altro valore della nostra esistenza: la Libertà. La tristezza di vedere i sorrisi dei nostri bimbi ancora costretti dietro una mascherina deve lasciare comunque spazio alla felicità di aver almeno riconquistato piccoli margini di libertà e alla speranza di veder sempre più migliorare la situazione. Chi lavora nel campo dell’educazione e della formazione si è sentito smarrito e impotente ma insieme a loro, anche gli studenti e le famiglie. Abbiamo avvertito tutti l’urgenza di mobilitarci per favorire il rientro in classe perché sappiamo quanto la scuola sia la vera palestra di vita per gli alunni che si affacciano alla scoperta del mondo e hanno la curiosità e la necessità della Conoscenza. Come amministrazione abbiamo lavorato incessantemente per garantire la ripresa in sicurezza, con nuovi spazi, aule adeguate e, soprattutto, riconsegnando ai più piccoli la nuova scuola materna Don Francesco Falzarano. Parto dai nostri cari insegnanti, cui voglio esprimere gratitudine per i notevoli sforzi che hanno messo in pratica nel recente passato, per aver cercato di svolgere comunque egregiamente il loro lavoro pur dovendo scavalcare continuamente gli ostacoli di uno schermo e di connessioni altalenanti, oltre alle ovvie difficoltà comunicative. Noi tutti ci auguriamo che siate ripagati dei tanti sforzi e incoraggiati nuovamente nel vostro difficile mestiere sul campo, dalla voglia degli studenti di tornare tra i banchi più assetati che mai di conoscenza. E a voi studenti che chiedo allora di non sprecare l’opportunità di rivivere una certa quotidianità scolastica e di non perdere nemmeno una goccia del mare dei preziosi insegnamenti che potete ricevere solo a scuola. Ricordate sempre che la condivisione è un aspetto fondamentale anche del saper vivere e parte proprio dal contesto scolastico. Fatene tesoro. Impegniamoci allora a cominciare questo nuovo anno scolastico cercando di riconquistare quella libertà, quella quotidianità e quel sapore di normalità che avevamo quasi dimenticato. Nel ringraziare sempre anche tutto il personale scolastico che lavora per e nella scuola e a cui è comunque richiesto maggior impegno per la gestione di un sistema che garantisca sicurezza e nel ringraziare soprattutto chi riveste il ruolo Dirigenziale, perché chiamato spesso in prima persona a prendere decisioni e assunzioni di responsabilità, auguro buon anno scolastico a tutti!

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: