1. Home
  2. CULTURA
  3. Cervinara. Viaggio nel mondo di Angelo Marchese
0

Cervinara. Viaggio nel mondo di Angelo Marchese

Cervinara. Viaggio nel mondo di Angelo Marchese
0
0

Ieri sera, in una atmosfera colma di emozioni pure, è stata inaugurata la mostra dedicata al nostro ex direttore Angelo Marchese, non più tra noi dallo scorso 20 maggio. Non poteva scegliersi  un luogo migliore ed adatto al suo ricordo  quale piazza Trescine dove  la popolazione era  solita  fino a pochissimo tempo fa incontrare il noto fotografo, storico e giornalista. Angelo  spesso parlava con i suoi concittadini del suo sogno di realizzare un museo permanente. Ieri sera una folla commossa di amici ha partecipato all’inaugurazione  della mostra multimediale a lui dedicata e allestita nell’ex aula consiliare dall’associazione a lui intitolata in collaborazione con lalocale Proloco e inserita nel cartellone Cervinara sotto le stelle. Un viaggio nel mondo  ricco di esperienze e di toccanti testimonianze rappresentano il contenuto che si può apprezzare durante il percorso fino a Domenica 29 Agosto dalle 18:30 alle 22:00.
Il presidente dell’associazione Gianfranco Marchese si è detto sorpreso per quello che ha saputo raccogliere e conservare suo fratello Angelo : il nostro  sarà un impegno forte per portare avanti non solo il ricordo di tutti quelli che lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene ma  soprattutto quello di conservare e diffondere ai più giovani questo inestimabile tesoro”. Lo ha ricordato il sindaco Caterina Lengua: “Angioletto era prodigo di suggerimenti e consigli ma anche di critiche nei confronti dell’azione amministrativa sempre con onestà intellettuale che lo ha contraddistinto e sempre mosso da quell’amore per la nostra Cervinara con il solo desiderio di migliorare le condizioni della nostra Comunità; è un ricordo che porterò sempre nel mio cuore”. Quella della mostra è solo la prima delle innumerevoli iniziative che l’associazione intende perseguire, in particolare intende portare a termine il progetto del Museo dell’immagine ideato proprio dal fotoreporter Marchese. Lo storico si è portato con sé tutto l’amore che non ha potuto coltivare fino alla fine, ma ha lasciato  davvero semi fecondi restando per tutti noi un faro di umanità, di prestigio e di luce, ma soprattutto un esempio di amico sincero ed un  modello di vero ed autentico professionista.                                                                                                
Brigida Abate

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: