1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Taburno nell’Unesco, Clemente “Risultato straordinario”
0

Taburno nell’Unesco, Clemente “Risultato straordinario”

Taburno nell’Unesco, Clemente “Risultato straordinario”
0
0

Si è tenuta nel pomeriggio di Venerdì l’audizione della III Commissione (Turismo, Lavoro e Attività produttive) del Consiglio regionale della Campania con all’ordine del giorno la candidatura del Parco regionale del Taburno Camposauro all’importante riconoscimento Global Geoparks dell’Unesco.

Ai lavori presieduti dall’onorevole Mino Mortaruolo hanno preso parte i sindaci dei Comuni dell’area protetta, l’Università degli Studi del Sannio e la Consulta delle associazioni del parco, oltre al Presidente dell’Ente Parco, Ente Parco regionale del Taburno Camposauro Costantino Caturanoo, che, nella sua relazione, ha dichiarato, tra l’altro “Abbiamo tutte le carte in regola per riuscire a raggiungere questo prestigioso obiettivo. Oggi sono particolarmente contento perché ho la conferma del supporto istituzionale della Regione Campania alla presentazione della candidatura”.

Per il Comune di Montesarchio, afferente al Parco, era presente il vicesindaco Annalisa Clemente, che nel suo intervento ha evidenziato quanto sia fondamentale l’unione di intenti e la sinergia creata con il Parco, attraverso diversi progetti già in essere, per il raggiungimento degli obiettivi. Ha ricordato che il Comune ha già deliberato ​all’unanimità, nella seduta di consiglio comunale del 2 Marzo, il sostegno al processo di candidatura che l’Ente Parco sta portando avanti

“Il Taburno ci ha fatto compagnia da bambini, ne conosciamo il profilo alla perfezione. Ne conosciamo le storie, i sentieri: conserviamo ricordi che ci sono cari.
L’abbiamo visto, ahinoi, anche in una fase decadente, purtroppo, una fase fortunatamente alle spalle grazie soprattutto a una governance illuminata, quella di Costantino Caturano che ringrazio, e grazie a un modello virtuoso che ha sviluppato una sinergia tra enti locali, associazioni, imprenditori che hanno valorizzato la montagna: dalla sentieristica, alla valorizzazione dei prodotti eno gastronomici eccellenti, alla tutela della fauna , allo studio della vegetazione, al trekking, ai percorsi avventuristici, al birdwatching e tante altre attività.

La candidatura va sostenuta, fortemente e con convinzione: è un passo importante nella direzione di uno sviluppo vero, sostenibile, che deve coinvolgere tutte le aree interne”.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: