Home ARTICOLI Sannio e questione rifiuti, interviene Mauro
0

Sannio e questione rifiuti, interviene Mauro

0

nota avvocato Domenico Mauro

A seguito del Tavolo Tecnico Provinciale sulla gestione del ciclo dei rifiuti, a cui ha partecipato anche il Sindaco di Montesarchio riguardo la vergognosa questione della discarica di Tre Ponti, interviene in modo duro Domenico Mauro. Non voglio soffermarmi sulle responsabilità di una gestione scellerata, che verrà accertata nelle sedi opportune, ma sui ritardi legati per l’avvio della cantierizzazione dell’intervento di bonifica del sito di discarica del Comune di Montesarchio che oggi ritornano in prima pagina, non possiamo consentire che qualcuno metta la testa sotto la sabbia. I rifiuti stipati da anni nelle discariche Beneventane provengono quasi tutti dal Napoletano e i costi per la gestione di quei siti, sono ricaduti e  ricadono ancora, sui  cittadini tramite la Tari.

Questa è la verita – dichiara Mauro – la  Regione Campania, ad oggi, al di la delle chiacchiere fatte, non ha ancora approvato il disciplinare per la determinazione e gestione dei contributi perequativi  ( art. 41 L-14/2016). Contributi che consentirebbero, tra l’altro di alleggerire la pressione fiscale sui sanniti.

Senza girarci troppo intorno, possiamo dire che in Provincia Di Benevento  la situazione è disastrosa! In tutti questi anni di Amministrazione provinciale, targata PD, non vi è stata alcuna provincializzazione del ciclo dei  rifiuti, la legge d’ambito, oggi vigente,  è un obbrobrio giuridico che non ha mai funzionato. Ad oggi, infatti, non vi  è ancora una programmazione territoriale dell’attività di gestione del ciclo dei rifiuti, tant’è che la redazione del  paino d’ambito che doveva avvenire entro 60 gg. dalla costituzione dell’Ente d’Ambito ( art. 26 14/2016) non è ancora stata fatta. In tutto ciò il caro Presidente De Luca, non esercitando nessuna procedura di surroga, fa finta di nulla, non interviene. La nostra provincia è stata completamente abbandonata e lasciata in balia degli assalti da parte di investitori privati che vorrebbero realizzare osannati mega impianti di gestione dei rifiuti che non sarebbero altro che grossi secchi di monnezza pronti ad avvelenare il nostro splendido territorio.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: