1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Forchia, il Pip attira sempre più: assegnati cinque nuovi lotti
0

Forchia, il Pip attira sempre più: assegnati cinque nuovi lotti

Forchia, il Pip attira sempre più: assegnati cinque nuovi lotti
0
0

Una storia virtuosa targata Forchia.
È quella che, da circa 35 anni, viene scritta nel locale Pip.
Il piccolo Centro caudino, infatti, presenta una delle aree industriali più floride entro la intera macroarea caudina-Suessola.
In occasione dell’ultima seduta del Consiglio comunale, sviluppatasi nella giornata di Giovedì 25, il parlamentino cittadino ha provveduto ad “assegnare” cinque nuovi lotti, per una superficie complessiva di 11.599 metri quadrati, attraverso l’approvazione di specifico punto all’Ordine del giorno.

Ora come ora, quindi, ivi comprese le aziende che ancora si devono insediare, sono quindici le realtà che popolano la zona industriale.
Realtà solide, in espansione e che, in una certa misura, rappresentano fonte occupazionale per i giovani del luogo.

“Solo l’altro giorno – commenta il Primo Cittadino Pino Papa – abbiamo proceduto alla assegnazione degli ultimi lotti.
Praticamente, fatto salvo qualche residuo, il nostro insediamento produttivo è quasi saturo e questo è un dato che va in evidente controtendenza rispetto al dato generale. Nonostante la contingenza globale – ancora Papa – continuano ad esserci aziende interessate ad investire a Forchia, cosa che ci riempie di orgoglio”.

L’area industriale di Forchia fu la prima ad essere sviluppata nel Comprensorio, a metà degli anni Ottanta, per iniziativa dell’allora sindaco Michelino Giordano.
Che, leggendo nel lungo termine, comprese come un Pip avrebbe potuto rappresentare un’ occasione di sviluppo per la sua Comunità.
Ed, in effetti, le aziende hanno, nel tempo, con l’acquisto dei lotti e con il pagamento delle tasse locali, contribuito agli equilibri del bilancio.
Senza dimenticare il menzionato dato legato alle possibilità occupazionali che vengono date, praticamente a chilometro zero, a non pochi giovani del luogo.

“Forchia ha imboccato la strada giusta – conclude Papa – e di ciò ringraziamo gli amministratori che ci hanno preceduto per la loro lungimiranza. A noi il compito di mantenere vivi lo smalto dell’area e, di conseguenza, il suo appeal”.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: