Home ARTICOLI Uniti per Cervinara: non rispondono, non parlano e non chiariscono.

Uniti per Cervinara: non rispondono, non parlano e non chiariscono.

0

MIRACOLO A CERVINARA SCOMPARSI I MORTI DELL’INFLUENZA SPAGNOLA DEL 1918
Finalmente abbiamo scoperto attraverso la moderna indagine condotta dalla Ditta affidataria dei lavori per la realizzazione dei nuovi loculi cimiteriali che nell’area interessata non ci sono morti della cosiddetta epidemia dell’influenza spagnola che colpì l’Italia nel 1918.
A darne notizia è il tecnico responsabile unico del procedimento del comune, quello che di fatto viene indicato come il “terzo sindaco” di Cervinara, non solo per la sua esperienza passata, ma soprattutto per il suo attivismo ad interloquire con tutti, anche con il gruppo di opposizione, senza averne titolo, evidentemente con lo scopo di allontanare sospetti e interrogativi che ormai tutti si pongono sulla questione che interessa il cimitero comunale.
Appare strano, ormai non solo a noi del gruppo di minoranza “Uniti per Cervinara”, come mai per oltre cento anni tale area non sia stata mai utilizzata per le tumulazioni, sempre esclusa da ogni processo di ristrutturazione che ha interessato il cimitero comunale. Fino a qualche anno fa erano ben visibili piccoli croci, poi rimosse non si sa da chi, segnale evidente che delle tumulazioni erano state effettuate in quella zona.
Il fatto che in tale zona sia stata rilevato l’assenza di resti di avvenute tumulazioni, non fa comprendere come mai non sia stata mai utilizzata nonostante la necessità di avere nuovi spazi a disposizione.
Sia il nuovo sindaco che quello passato, attuale vice sindaco, non rispondono, non parlano, non chiariscono.
La tanto decantata casa di vetro amministrativa sembra avvolta da una nebbia sempre più fitta, non solo per la questione cimitero.
Occorre ricordare che i sopralluoghi, data la delicatezza del caso per la ricerca di resti umani, peraltro deceduti per l’influenza spagnola causata dal virus H1N1, virus di tale letalità e pericolosità diffusiva di circa 4 volte superiore al virus “Covid 19” che attualmente sta flagellando l’Italia e tutti i Paesi del mondo, si pianificano con le Autorità competenti, Giudiziarie, di Polizia, Sanitarie. Tali indagini si effettuano tramite l’ausilio di un team di esperti che possano interagire dando al sopralluogo e alla specifica ricerca quel taglio di multidisciplinarietà che nel campo delle scienze forensi è alla base di un successo e di una accurata analisi.
Per quanto sopra il gruppo consiliare “Uniti per Cervinara” allo scopo di fare definitiva chiarezza sulla presenza o meno di defunti in tale area, e per salvaguardare la sicurezza dei cittadini in un momento così delicato per la salute pubblica, chiederanno agli organi

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: