1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Dalla Valle Caudina gli auguri a Padre Jean del Togo per i suoi 25 anni di sacerdozio
0

Dalla Valle Caudina gli auguri a Padre Jean del Togo per i suoi 25 anni di sacerdozio

Dalla Valle Caudina gli auguri a Padre Jean del Togo per i suoi 25 anni di sacerdozio
0
0

Il missionario amato in Valle Caudina

Padre Jean Edoh di Akapamè, ha studiato da seminarista a Roma dove è stato ordinato sacerdote nel 1996. Vari sono i suoi progetti appoggiati da diverse associazioni italiane tra cui “Amore oltre i confini” di Montesarchio, il gruppo “Ofè” di Benevento e l’Associazione”Africa chiama” di Padova oltre a tantissimi privati come le caudine Paola Lanzotti, Luigia Caporaso, Loredana Viscione, Pasqualina Terlizzi ed anche un medico sempre della Valle Caudina Giovanni Cioffi, che hanno raggiunto di persona il Togo tendendo una mano ai bambini bisognosi.

Il sacerdote missionario

Ogni anno il sacerdote missionario trascorre un periodo di tempo in Italia con le associazioni ed i volontari che sostengono i suoi progetti ma quest’anno non è stato possibile per la pandemia del covid 19. L’intento di padre Jean è di favorire l’alfabetizzazione culturale delle popolazioni del Togo e in particolare dei minori in età scolare. Padre Jean svolge la sua missione nella comunità di San Giovanni Paolo Secondo da diversi anni, dopo aver lasciato la comunità di Akparé dove ha realizzato scuole, un dispensario gratuito e varie chiese. Elevare i livelli di civiltà di quella popolazione, che sconta ancora i mali del sottosviluppo dell’indigenza economica è lo scopo preciso di tutti gli aderenti alle diverse iniziative di beneficenza che nel corso degli anni in totale spirito di solidarietà e di collaborazione hanno dato e continuano a dare il loro valido contributo. Tutti auspicano a Padre Jean che gli sforzi da lui posti in essere possano conseguire i migliori risultati nell’interesse superiore delle comunità indigenti e deboli, dove persino l’acqua potabile è tra i beni più ambiti ed una ruota di bicicletta è il gioco più lussuoso.

La speranza

Con la speranza di raggiungere al più presto i livelli delle popolazioni più avanzate e civili, giungano a padre Jean dalla lontana Italia per i suoi 25 anni di sacerdozio, gli auguri profondi e intensi all’insegna della vera solidarietà e della umanità più buona, qualità che lo caratterizzano e che rendono padre Jean una persona più unica che rara.
Ad maiora semper Padre Jean!

Brigida Abate

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: