1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. Sant’Agata de’ Goti, Società operaia: omaggio alla Patrona
0

Sant’Agata de’ Goti, Società operaia: omaggio alla Patrona

Sant’Agata de’ Goti, Società operaia: omaggio alla Patrona
0
0

Spettacolo di fede e tradizione a Sant’Agata de’ Goti. Arte e spiritualità a fondersi, nuovamente, nella realizzazione partorita dai volontari della Società operaia di Mutuo Soccorso. Un omaggio floreale alla Patrona di Sant’Agata de’ Goti, nel giorno a Lei dedicato, ad essere allestito presso il Duomo cittadino dando corpo ad una intenzione che accompagna, sin dall’atto dell’insediamento, il Presidente dello storico sodalizio, ora guidato da Antonio Piscitelli. Replicandosi ad una testimonianza di devozione che, già l’anno scorso, era stata concepita sebbene sotto differenti spoglie. “Gli amici che mi supportano in questa onorevole avventura hanno risposto con entusiasmo – spiega Piscitelli – e già dall’anno scorso ci siamo messi all’opera organizzando, con il grande supporto di don Antonio Abbatiello, un concerto dove si sono esibiti alcune corali parrocchiali della Forania. Quest’anno, grazie alla grande disponibilità dei parroci don Guido e don Antonio Parrillo, è stato realizzato un quadro artistico in omaggio alla nostra Patrona. Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno e al cuore che mettono in campo i maestri infiorai della Società operaia, ai quali va un mio ringraziamento sentito”. Una tecnica differente dalle altre composizioni ad essere adottata, atteso come l’esposizione perdurerà per più di un giorno. “Il lavoro – spiega, a tal merito, il vertice della Soms – è stato realizzato mediante utilizzo di una base solida preparata con materiale adatto a catturare il materiale colorato che veniva riposto dai maestri infiorai nelle apposite sezioni. Al termine, la composizione è stata trattata con prodotti fissativi per evitare danneggiamenti durante la collocazione sulle scale che conducono all’altare maggiore. A posizionamento effettuato, il quadro è stato impreziosito con una cornice di fiori fissati in appositi contenitori che consentono la conservazione anche più di un giorno. Il lavoro è stato magistralmente diretto dai nostri infaticabili tecnici architetto Cesare e geometra Piro.
Sono orgoglioso di rappresentare un gruppo che, in ogni occasione – conclude Piscitelli – mostra attaccamento sia allo storico sodalizio che alla città”. Mettersi a servizio disinteressatamente della Comunità, sacrificando risorse non solo in termini di tempo. Un nuovo dono dalla Società operaia che, tra le altre, da anni rende a Sant’Agata de’ Goti lo spettacolo dell’Infiorata. Auspicando che l’anno in corso possa restituire tale ultimo piacere, anche questo sottrattoci dal tremendo 2020”

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: