Home ARTICOLI Sant’Agata, Lombardi “Maggioranza ci lascia perplessi e imbarazzati”
0

Sant’Agata, Lombardi “Maggioranza ci lascia perplessi e imbarazzati”

0

nota stampa Renato Lombardi

“Le poche ma emblematiche uscite, in questo primo periodo, del Sindaco e dell’attuale maggioranza di Palazzo San Francesco lasciano perplessi e spesso imbarazzati. Si continuano a trincerare dietro affermazioni quanto mai immature. Ad esempio. Sul territorio comunale da un decennio non si soffre più il problema della carenza idrica se non per guasti o, negli ultimi anni, per qualche criticità emersa, di natura più strutturale, in qualche determinata area o zona. Sia chiaro, però, che l’interruzione dell’erogazione dell’acqua per ore nel centro storico di pochi giorni fa è una questione ben diversa. Ecco che quindi, voler giustificare l’ingiustificabile è da irresponsabili. 
Si vuole colpevolizzare un po’ chiunque, dal Gestore del servizio agli uffici comunali, dall’Arpac all’ASL pur di coprire inefficienze proprie e continue distrazioni non accettabili da nessuno. Possibile che il sindaco non sia stato informato per tempo sui dati relativi alla potabilità dell’acqua e che abbia ricevuto questa informazione direttamente dalla Gesesa? 
L’auspicio è che Sant’Agata non si ritrovi con un sindaco distratto, magari dal suo lavoro, tentato dall’aspettativa o addirittura surrogato, di fatto, da chi oggi giunta aspira ad avere un ruolo di guida. Sarebbe però questa una beffa per chi scegliendo una città nuova si ritroverebbe ad essere amministrato da chi rappresenta il recentissimo passato.
La luna di miele tra costoro e la cittadinanza è quasi terminata e le tanto sbandierate “immediate soluzioni amministrative” (come la gestione pubblica del servizio idrico integrato, la riduzione tributi locali o la garanzia dei servizi essenziali) prospettate in campagna elettorale aspettano atti e fatti concreti. Non servono giustificazioni, avendo tutti ben chiaro lo stato delle condizioni dell’ente comune. Siamo, a parere di molti, allo sbando. Una critica azzardate è precoce? No. Non pensiamo, se il buon giorno si vede dal mattino allora siamo nel buio più profondo. Se solo si pensi che attività amministrative che in passato venivano gestite come ordinarie oggi sembrano essere diventate complesse, insuperabili e cause di disagi notevoli alla cittadinanza. Questa non è la sensazione di pochi, ma è quanto si percepisce e si raccoglie tra la gente. 
Per alcuni però questa non è una novità: abbiamo contezza di quelle che sono le “performance politico amministrative” di chi oggi ha responsabilità importanti di governo. Facessero, oggi, la loro parte. 
Noi, stiano sereni, continueremo a fare la nostra. In attesa che qualcuno, da Palazzo San Francesco, inizi a fornire riscontri puntuali alle nostre richieste già avanzate: la completa documentazione inerente la questione dell’interruzione idrica del centro storico con il dettaglio circa le comunicazioni pervenute in comune. Ed ancora, la documentazione relativa alla problematica ospedaliera ed all’emergenza sanitaria. Evitassero di cercare ogni volta il capro espiatorio per giustificare la loro totale inefficienza. L’inganno perpetrato ai danni dei cittadini santagatesi non sarà eterno.”

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: