Home ARTICOLI Bonea, tanti cantieri in apertura
0

Bonea, tanti cantieri in apertura

0

L’Ente comunale di Bonea un fiume in piena per quel che riguarda le opere pubbliche.
Un grande lavoro tecnico-politico quello condotto dall’Amministrazione Roviezzo che, al primo quinquennio amministrativo – esordito nel 2016 – si accinge a riqualificare nettamente la rete dei servizi e l’urbanistica cittadine.
Da qualche settimana, per iniziare, ha aperto il cantiere della viabilità che, a fronte di un investimento pari a 2,9 milioni di euro, consentirà la radicale riqualifcazione della rete delle strade provinciali nonché di altre di competenza comunale con annessa predisposizione di marciapiedi e raccolta delle acque reflue.
Oggi, proseguendo, prenderanno il via i lavori per la realizzazione della palestra a fronte di risorse per 700.000 euro.
La scuola elementare, ancora, sarà interessata, per 1.077.000 euro, da lavori di efficientamento energetico cui si sommeranno ulteriori – per 50.000 euro – che riguarderanno la realizzazione del sistema antincendio.

Via Lonardi, ancora, prossima consegna dei lavori, sarà oggetto di intervento per 200.000 euro.

Con altri 60.000, ancora, si provvederà alla sistemazione di largo Vicolo SantAngelo.
La ex scuola Media di via Bacile, altresì, sarà destinata a centro servizi con sala convegni: da pochi si è esaurita la gara per l’affidamento della progettazione.
Anche per quel che riguarda la Fondazione D’Apice, si è assistito di recente all’aggiudicazione della specifica competenza professionale: il sito sarà adibito a Centro educativo.
Ulteriori due milioni di euro, ancora, saranno riservati dalla Regione per provvedere all’adeguamento della rete idrica e per estendere la stessa a quei punti del territorio, quali Statale Appia e via San Pietro, dove essa è mancante.
Per quel che riguarda il Municipio, l’edificio, già oggetto di adeguamento sismico e di riqualificazione nel primo scorcio di mandato, sarà ora efficientato rispetto al profilo del rendimento energetico.
Su via Chiusa si sta per concludere, intanto, il piccolo intervento manutentivo mentre, a breve, si procederà alla approvazione del Piano di Protezione civile.
Già ultimata la rete di videosorveglianza e la rete di pubblica illuminazione sulla Statale Appia, si è operato anche per quel che riguarda l’aspetto urbanistico con gli interventi già realizzati sulla piazzetta antistante la chiesa cittadina e su piazza Carre.
Un crescendo che qualifica il quinquennio e che “rivoluziona” una cittadina rimasta per troppi anni ferma e statica.
“I grandi risultati si colgono solo grazie ad un grande sforzo comune – afferma Roviezzo – Ringrazio tecnici e politici per la straordinaria sinergia sempre mostrata”

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: