Home ARTICOLI Sant’Agata Viva “Chiediamo rispetto”
0

Sant’Agata Viva “Chiediamo rispetto”

0

nota stampa Maria Iannotta, Margherita Fiore, Giuseppe Suppa, Federico Grasso, Pasqualino Ciervo

“Il comitato di “Sant’Agata Viva”, in merito al livore che dilaga in mezzo a giovani e meno giovani, esponenti e sostenitori di “Sant’Agata Città nuova” chiede innanzitutto: RISPETTO! “”Siamo fermamente convinti che bisogna avere rispetto per le istituzioni e per chi è stato istituzione. L’attacco, fuori luogo , gratuito e maleducato, avvenuto a mezzo social da parte di sedicenti gruppi pro amministrazione, nei confronti del Consigliere Comunale Giannetta Fusco, Capogruppo del Movimento civico “Dei Goti”,  è veramente eccessivo, vista la semplice, ordinaria, richiesta di chiarimenti in merito ai tributi locali. Asserire, infatti, che se c’è un aumento è essenzialmente responsabilità della passata amministrazione, è alquanto contraddittorio, visto e considerato che non solo la scorsa amministrazione, seppur breve, ma proprio i precedenti ultimi 10 anni (incriminati dai sedicenti gruppi pro amministrazione) hanno visto protagonista l’attuale Vicesindaco in vari ruoli di Governo…e se andiamo ancor più a ritroso, ritroviamo spesso molti personaggi oggi al governo della Città, attivamente impegnati, votanti e presenti in moltissimi atti del passato. Ebbene, se questo è, vorremmo capire cosa c’è di così ‘vergognoso‘ nella richiesta avanzata. 
Se qualcuno pensa di non dover dare e fare quello che ha sbandierato e “gridato” nella recente campagna elettorale amministrativa, allora si comprenderà a brevissimo la “fuga dalla responsabilità” e l’eventuale inganno portato alla luce! Se così non è, voce alle istituzioni, alla politica, alle sue rappresentanze, con risposte e contenuti coerenti a quanto “urlato” fino a poche settimane fa. Dunque un  appello  a fare politica, e farla bene, trovare soluzioni e dare risposte. Questo si chiede alla maggioranza ed alla  opposizione, e non solo a loro. Ci riferiamo soprattutto  a chi si fa portavoce, anche con movimenti civici, spesso anche in anonimato, sui social. “

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: