Home ARTICOLI Montesarchio, Izzo “Il Bilancio ai tempi del Covid”
0

Montesarchio, Izzo “Il Bilancio ai tempi del Covid”

0

nota stampa assessore Giuseppe Izzo

Non è mai stato semplice occuparsi di bilanci pubblici, ancor di più in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando.

Da un lato c’è l’obbligo immutato di far quadrare i conti, dall’altro la difficoltà di operare una programmazione economica che si faccia condizionare il meno possibile dall’emergenza che stiamo attraversando.

Occorre quindi metterci ancora più impegno per assicurare uno strumento finanziario in grado di reggere la sfida che nostro malgrado siamo costretti ad affrontare giorno per giorno.

E’ il primo Bilancio in tempo di Covid quello approvato dalla Giunta comunale.

I rinvii governativi ne hanno fissato il termine al 31 ottobre. Ed il primo ringraziamento va agli Uffici finanziari. In questo arco temporale il Governo ha messo in campo una serie di misure con la finalità di aiutare concretamente gli enti locali.

Queste misure, però, andavano colte attraverso l’istruzione di procedimenti molto complessi che i nostri Uffici hanno adempiuto in modo puntuale.

Abbiamo così ottenuto finanziamenti per il pagamento di fornitori, per misure di sostegno sociale e alle attività commerciali chiuse durante l’emergenza, per interventi strutturali.

Ed è importante sottolineare che alla maggior parte di questi aiuti si poteva accedere solo in presenza di un Bilancio che non presentasse deficit.

Noi ci siamo fatti trovare pronti.

Passando alla programmazione prossima futura, abbiamo deciso anzitutto di non toccare la pressione fiscale.

Ci limiteremo ad assicurare lo stesso gettito degli anni precedenti e proseguiremo nel recupero delle tasse non incassate, assicurando sempre al contribuente la massima interlocuzione con gli Uffici.

Andranno in cantiere i lavori in programmazione, frutto dei fondi e dei finanziamenti intercettati in precedenza.

Un lavoro importante che ha generato risparmio di spesa è stato fatto sulle utenze comunali, conseguendo addirittura crediti verso i fornitori di energia.

Abbiamo effettuato gli accantonamenti di bilancio che in via prudenziale, visto il periodo emergenziale, ci sono stati consigliati dal Revisore dei Conti, senza pregiudizio alcuno per i servizi che ci hanno sempre caratterizzato. Infatti, si confermano in bilancio le cospicue somme per mensa scolastica e trasporto.

Poi, abbiamo dato ascolto alle più impellenti esigenze collettive, discusse con ordini del giorno in Consiglio comunale.

Abbiamo previsto quindi una dotazione robusta negli specifici capitoli di bilancio dedicati alla videosorveglianza.

Altrettanto è stato fatto per la sterilizzazione dei randagi. Abbiamo raddoppiato le risorse per l’acquisto di beni e servizi a disposizione della Protezione Civile. Sono previsti sostegni economici per chi decide di avviare una nuova attività.

E si confermano le borse di studio per chi intende effettuare un periodo di formazione professionale presso il Comune. La doverosa importanza è stata dedicata ai capitoli di bilancio della manutenzione, dell’arredo, della segnaletica stradale e all’aggiornamento della numerazione civica.

Avviamo il procedimento per la stesura del Piano di rigenerazione urbana nella ex area Pip.

Saremo vicini, come già fatto in passato, alle associazioni sportive e culturali del territorio nella speranza che quanto prima riusciremo a superare tutti insieme questa impegnativa convivenza con l’emergenza.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: