Home ARTICOLI Cava di Durazzano, Consiglio di Stato dà ragione alla Moccia
0

Cava di Durazzano, Consiglio di Stato dà ragione alla Moccia

0

Il Consiglio di Stato dà ragione alla Moccia e boccia le motivazioni dei Comuni che avevano presentato ricorso avverso l’ipotesi estrattiva. Ora come ora, quindi, gli imprenditori casertani hanno un importante argomento a proprio favore rispetto alla realizzazione di una cava in località Fossa delle Nevi.

La notizia, che già trapelava da qualche giorno, è stata ufficializzata da Antonio Abbatiello, attivista anti-cava, attraverso un messaggio diramato sui social.

Nulla è ancora perso, in ogni caso: è il mondo istituzionale che, però, a questo punto, deve percorrere diverse vie e forme di sensibilizzazione per ostacolare lo start up dell’iniziativa.

Certo è che la sentenza del massimo grado amministrativo pone un importante elemento a favore dei possibili investitori.

Di seguito il messaggio della Abbatiello

Carissimi amici,
La decisione che aspettavamo, ormai da qualche anno, in merito alla questione della cava di Fossa delle Nevi, é finalmente arrivata. E, purtroppo per noi, non ci da ragione. Il Consiglio di Stato (n. 5482/2020 Sez. V) ha, infatti, riconosciuto viziata la procedura di istituzione del Parco Urbano intercomunale. In particolare si censura l’inserimento nel perimetro del suddetto Parco di quelle aree giá destinate all’attivitá estrattiva, e dunque non rientranti tra quelle assoggettabili a vincolo ambientale. In sostanza l’istituzione del Parco non permette ai comuni di modificare la destinazione urbanistica delle aree prescelte, potendo a tal fine assoggettare a vincolo quelle sole aree la cui destinazione, per legge (ad es. agricola), consente una maggiore e diversa forma di tutela. Alla luce di quest’ultima decione, che chiude in ultimo grado la vicenda della cava di Fossa delle Nevi, confidiamo nelle istituzioni competenti affinché promuovano un confronto tra tutte le parti sociali sulle iniziative da mettere in campo per cercare di limitare gli effetti che dalla Sentenza deriveranno.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: