Home ARTICOLI Matera superstar, ma non basta. Male Abbate, discreta Razzano
0

Matera superstar, ma non basta. Male Abbate, discreta Razzano

0

Una notte lunghissima. E’ quella del responso “regionale”. Tra ottimi risultati e qualche clamoroso tonfo.
Da subito sicuro il mastelliano Abbate, primo votato con 9991 preferenze.
Terza piazza, immediatamente dopo Mortaruolo (che pure va a Palazzo Santa Lucia), il sindaco di Bucciano Domenico Matera che,
con 6210 consensi ricevuti, ha visto sfumare solo in tarda mattinata, causa le alchimie della legge elettorale regionale, le possibilità di staccare il biglietto per Napoli.
Ottima la performance per l’esponente di Fratelli di Italia che fa il pieno tra le mura amiche (oltre 1000 consensi), vola ad Airola (oltre 1000 schede per lui, primo eletto) e a Sant’Agata de’ Goti dove lo stesso strappa 658 preferenze (secondo dietro Giovanna Razzano).
E proprio Giovanna Razzano si colloca sul quinto gradino
provinciale con un più che onorevole bottino di 4922 schede.
Nella sua Sant’Agata, però, il risultato è solo discreto: la professionista si ferma a quota 1484 a fronte di circa 7100 elettori recatisi alle urne. Rimanendo in area caudina, ottima la risposta incassata dal vicesindaco di Moiano Lucia Meccariello.
Che, con una campagna condotta con toni decisamente soft, spinta dal motore Buonanno, porta a casa circa 3100 preferenze.
Male l’avvocato Giulia Abbate, assessore di Airola, che in casa
propria si ferma a circa 500 preferenze, venendo bissata da Matera, e su scala provinciale supera di poco quota 2500.
Bene ma non benissimo la “deb” Monica Castaldi: per la montesarchiese 3145 preferenze.
Così così Forza Italia con Domenico Mauro che non supera quota 2775

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: