Home ARTICOLI Airola, Mille e una nota: al via l’anno accademico
0

Airola, Mille e una nota: al via l’anno accademico

0

Un lento ritorno alla normalità. Alla normalità della didattica, alla normalità delle note.
L’Accademia musicale “Mille e una nota”, struttura convenzionata con il Conservatorio musicale statale “Martucci” di Salerno, annuncia la ripartenza dell’anno accademico.
Un anno che riprenderà con lezioni “de visu”, in aula.
L’inizio delle attività è fissato per il 14 Settembre. 
Vasta l’offerta in termini di didattica, di consueto livello la rosa dei docenti. Corsi collettivi di tastiera per bambini dai tre anni, corsi individuali di strumento (arpa, batteria, basso, chitarra classica, chitarra elettrica, clarinetto, fisarmonica, pianoforte, sassofono, tromba, trombone, violino, violoncello, corno, percussioni), canto lirico, moderno, jazz, corsi di musica jazz e pop per tutti gli strumenti, di musica elettronica, teorici complementari.
Ed, ancora, laboratori di musica di insieme, preparazione di esami in Conservatorio, laboratori musicoterapici, corsi amatoriali. 
Pietro Sparago, Giuseppe Fuccio, Luigi Riccio, Rosario Perlingieri, Antonio Falzarano, Laura Quarantiello, Lello Petrarca, Sandro Verlingieri, Lello Petrarca, Giusy Papaggio, Gianpiero Franco ed Anna Izzo tra i maestri che saranno in cattedra. 
“Ripartiamo con l’entusiasmo di sempre – afferma quest’ultima – Le lezioni si svolgeranno, come ovvio, nel rispetto delle normative anti-Covid in modo tale da consentire condizioni di massima sicurezza per gli alunni e per il personale tutto che opererà all’interno della scuola. La didattica “frontale” – spiega ancora la “madre” del “Mille e una nota” – è una ricchezza, un elemento centrale per la nostra attività che, oltre ad un aspetto didattico e nozionistico, si fonda tanto anche sull’aspetto umano.
E la musica è comunicazione, è empatia, è interazione.
Ritorniamo al contatto umano, ma non abbiamo abbandonato i nostri ragazzi neppure durante i lunghi e difficili mesi del lockdown.
Attraverso le lezioni on line siamo riusciti a restare in contatto, a continuare a fare scuola anche se separati dallo schermo di un pc.
Ma abbiamo portato avanti quella che è stata una missione, ovvero quella di dare un appiglio ai nostri ragazzi in un momento troppo più grande e complesso di loro.
E aver saputo che, sebbene solo per qualche ora, i nostri giovani, grazie alla musica, abbiano potuto volare lontano dal loro nuovo, insolito quotidiano, è stato motivo per noi di grandi orgoglio ed appagamento”. Prova gratuita per una settimana, le lezioni si svolgeranno presso la nuova sede di Parco Cogeim, allestita con aule insonorizzate e moderne.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: