Home ARTICOLI Riccio “Unica certezza sono i milioni di debiti”
0

Riccio “Unica certezza sono i milioni di debiti”

0

Nota Salvatore Riccio candidato sindaco di Sant’Agata Città Nuova

L’evidenza dei fatti è questa: sono state dilapidate ingenti risorse, sono stati aumentati tributi e imposte comunali già prima della dichiarazione del dissesto e, pur motivando tale scelta con la necessità di risanare le finanze dell’Ente, nei fatti, si è continuato spensieratamente ad indebitare il Comune.
So bene che un dissesto ha sempre una lunga storia alle spalle.
Ma so anche che la situazione è stata lasciata incancrenire perché non si è fatta la gestione rigorosa che era richiesta e, anzi, sono stati fatti nuovi debiti, e per cifre insostenibili.
Farebbero bene a dar conto di questo sperpero.
A spiegare come mai nei consuntivi fino al 2017 il contenzioso è stato abilmente occultato e risultava di poche migliaia di euro. Nel consuntivo dell’anno 2018, a seguito dell’intervento della Corte dei Conti, il contenzioso veniva indicato in oltre 6 milioni e mezzo di euro.
A tutt’oggi i Commissari liquidatori hanno accertato debiti per circa 8 milioni di euro e altri debiti dovranno ancora emergere. Queste sono cifre…da capogiro.
Per questi ulteriori debiti saremo costretti a contrarre un altro mutuo che si andrà ad aggiungere ai precedenti. Il risultato finale di questa giostra di milioni sarà che per i prossimi trent’anni il Comune di Sant’Agata de’ Goti dovrà pagare debiti per circa mezzo milione di euro l’anno. Così è nato il dissesto.
E lo hanno dovuto dichiarare prima che lo facesse la Corte dei Conti
E’ possibile affidare il risanamento a chi ha causato il dissesto?
Quello che intendono fare lo hanno già detto. Cito testualmente “Dei Goti si candida a essere progetto ed esperienza politica-amministrativa fatta di consolidate certezze”. Consolidate certezze!
A noi sembra che le uniche consolidate certezze delle esperienze amministrative precedenti siano tutte nel disastro finanziario che esse hanno procurato. E tuttavia si ripropongono in termini di continuità: vogliono continuare a fare quello che hanno fatto sin qui e lo dicono anche apertamente. Quindi nessuno può fingere di non capire le loro intenzioni.
Se ci riflettete bene, l’unica certezza sono i milioni di debiti che hanno accumulato.
E, a dire il vero, nemmeno per quelli vi è certezza, perché al momento nemmeno i commissari liquidatori hanno il quadro chiaro e completo della situazione debitoria.
I nostri avversari vi chiedono di garantire continuità alla loro azione amministrativa. Nemmeno uno spunto autocritico, nemmeno una minima assunzione di responsabilità. Difesa ferrea del loro operato.
Se voterete per Città Nuova, noi ci impegniamo ad una gestione accorta e corretta delle poche risorse disponibili, in tempi ragionevoli cercheremo di ricondurre le finanze comunali alla normalità. E questo ci permetterà anche di ridurre imposte e tariffe comunali.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: