Home ARTICOLI Sant’Agata, Vene “Dei Goti punta su politiche sociali”
0

Sant’Agata, Vene “Dei Goti punta su politiche sociali”

0

La squadra ‘Dei Goti con Carmine Valentino sindaco’ tra i punti salienti del proprio programma ci sono le politiche sociali, per la famiglia e le pari opportunità. Ad approfondire questi aspetti è Nicoletta Vene, candidata al Consiglio comunale di Sant’Agata dè Goti nella lista ‘Dei Goti con Carmine Valentino sindaco’. “Gli obiettivi  principali – afferma Nicoletta Vene –  sono la promozione del benessere e dell’autonomia dei cittadini, dei nuclei familiari con fragilità e della comunità locale, garantendo i rapporti istituzionali ed il dialogo a vari livelli, in modo attivo e propositivo, e contribuendo con determinazione all’attuazione dei servizi prioritari indicati dal Piano regionale delle Politiche Sociali e che afferiscono ai diversi livelli di un Welfare moderno: dai servizi domiciliari ai servizi comunitari a ciclo diurno, dai servizi residenziali e semi-residenziali ai servizi e agli interventi di inclusione sociale, dai servizi per le famiglie agli interventi di prevenzione del disagio minorile e alle forme alternative di istituzionalizzazione dei minori, dai servizi per la prima infanzia agli interventi per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle madri e dei padri con elevati carichi di cura, migliorando i servizi che consentono l’accesso, l’ascolto, l’informazione, l’orientamento dei cittadini e la presa in carico dei loro bisogni/problemi. Una programmazione delle politiche sociali che sia protesa ai bisogni dei cittadini. Nessun  escluso”. Per quanto riguarda le azioni la Vene sottolinea l’attuazione dei progetti PUC, che vedono impiegati i percettori del RdC in attività utili alla collettività, in quattro sezioni: Sicurezza Scolastica, Cura del Verde in Comune, Promozione del Nostro Patrimonio, Comunicazione e Archiviazione;  poi l’incentivazione dello sviluppo dell’impresa sociale finalizzata all’erogazione di servizi di interesse collettivo (servizi sociali, sanitari, assistenziali, educativi, ricreativi, ecc.) e più in generale di servizi alla persona e alla famiglia”. Nicoletta Vene afferma ancora che bisogna “promuovere forme di convenzionamento efficace con i soggetti privati che erogano servizi sociali sul territorio, supportando e valorizzando le imprese che investono in nuovi servizi e strutture;  sostenere l’attivazione di un Centro Sociale Polivalente per persone con disabilità sul nostro territorio; sostenere e promuovere il mondo dell’associazionismo che a vario titolo si occupa di sociale, valorizzandone l’apporto e definendo forme stabili di confronto e di partecipazione”. E tra le priorità della Vene c’è la “promozione delle Pari Opportunità per tutte e tutti valorizzando le differenze, anche attraverso la creazione di strumenti istituzionali che garantiscano la diffusione della cultura delle pari opportunità, la prevenzione della violenza di genere, il rispetto per le differenze, l’affermazione dei diritti dei bambini e delle bambine, la prevenzione e la promozione della salute psico-fisica delle donne, l’accessibilità e la piena fruibilità del territorio per chi vive condizioni di disagio fisico, l’integrazione interculturale ed infine – conclude Nicoletta Vene – promuovere e valorizzare il ‘Capitale Sociale’, nella convinzione che le persone siano portatrici non solo di bisogni ma anche di capacità e che sia possibile che queste capacità vengano messe a disposizione della comunità per contribuire a dare soluzioni, insieme con l’amministrazione pubblica, ai problemi di interesse generale”.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: