Home ARTICOLI Sant’Agata, una boccata d’arte: 20 artisti, 20 borghi, 20 regioni
0

Sant’Agata, una boccata d’arte: 20 artisti, 20 borghi, 20 regioni

0

Sant’Agata de’Goti, nel cuore del Sannio, in provincia di Benevento, è il borgo campano che ospiterà una “Una boccata d’arte” progetto d’arte contemporanea, diffuso e corale, realizzato da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua.
Con Una boccata d’arte si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Fondazione Elpis si desidera anche dare un significativo contributo per il sostegno dell’arte contemporanea e la valorizzazione del patrimonio storico e paesaggistico italiano, in vista della ripresa delle attività culturali del Paese.
I venti borghi scelti, belli e caratteristici, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, saranno animati in settembre da venti interventi d’arte contemporanea site-specific, realizzati, per la maggior parte in esterni, da artisti italiani emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua. Venti artisti per venti borghi, in tutte e venti le regioni d’Italia.
Per Sant’Agata de’Goti saranno gli artisti Valentina Ornaghi & Claudio Prestinari a realizzare ed esporre un’opera che nascerà “ad hoc” per l’evento, pensata e creata nella città sannita, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano dal 2005, tra i borghi più belli e rappresentativi d’Italia grazie al suo patrimonio storico, artistico, architettonico ed archeologico.
Nel corso delle scorse settimane gli artisti coinvolti hanno realizzato il primo sopralluogo nel borgo scelto, accompagnati dai rappresentanti del comune. Oltre a una visita generale del borgo e l’incontro con gli abitanti, gli artisti hanno individuato il sito che ospiterà i loro interventi, per i quali è in corso, appunto, la fase di ideazione e progettazione.
Per questa sua prima edizione, Una boccata d’arte inaugurerà gli interventi artistici in contemporanea in tutti i borghi nel weekend del 12 e 13 settembre. Le opere rimarranno poi esposte per un mese offrendo una grande occasione di visibilità ai borghi coinvolti.
L’appuntamento Una boccata d’arte vuole favorire gli incontri all’aria aperta, in sicurezza, per gli appassionati d’arte, i collezionisti e gli operatori del settore, incentivando così il turismo di prossimità e la curiosità di chi ama vivere il proprio territorio e le iniziative che esso propone.
È online il sito unaboccatadarte.it che racconta il progetto, con una sezione dedicata a ciascun artista e borgo coinvolto nella manifestazione e arricchita da immagini e testi d’approfondimento. Una boccata d’arte pubblicherà il proprio viaggio attraverso queste 20 tappe italiane anche dall’account Instagram. Sulla pagina Facebook verranno annunciati nelle prossime settimane gli appuntamenti delle giornate d’inaugurazione.
I promotori dell’iniziativa:

Fondazione Elpis
Elpis è stata costituita nel 2020 dall’imprenditrice Marina Nissim, collezionista d’arte contemporanea ed entusiasta ideatrice di mostre, i cui progetti espositivi riflettono il desiderio di condividere con il pubblico degli appassionati le sue esperienze di viaggio e di conoscenza. La Fondazione ha tra le sue finalità la tutela, la valorizzazione e la promozione delle forme espressive delle arti e della creatività contemporanee, prestando particolare attenzione all’impatto educativo e all’utilità sociale. La sua azione si concentra in particolare sul sostegno di artisti giovani ed emergenti, provenienti da Paesi e culture differenti, il cui talento meriti una maggiore opportunità di visibilità e supporto. L’azione di Fondazione Elpis è dunque aperta all’internazionalità, al multiculturalismo e al rispetto della creatività nella differenza dei linguaggi artistici.
Galleria Continua
Galleria Continua è una galleria italiana d’arte contemporanea, fondata nel 1990 da Mario Cristiani, Lorenzo Fiaschi e Maurizio Rigillo, con l’intenzione, già evidente nel nome, di dare continuità all’arte contemporanea in un paesaggio ricco di segni dell’arte antica come quello italiano. Occupando un ex cinema, Galleria Continua è partita da una città del tutto inaspettata – San Gimignano – magnifica e ricca di storia. Nel 2004, Galleria Continua ha iniziato una nuova avventura a Pechino, in Cina, mostrando artisti occidentali contemporanei in una zona in cui erano ancora poco conosciuti. Tre anni dopo, nel 2007, Galleria Continua ha inaugurato una nuova sede peculiare per creazioni su larga scala – Les Moulins – nella campagna parigina. Nel 2015 la Galleria Continua ha intrapreso un nuovo percorso, aprendo uno spazio a La Habana, Cuba, dedicato a progetti culturali ideati per superare ogni frontiera. Nel 2020, in occasione del trentesimo anniversario della Galleria Continua, ha aperto una nuova sede espositiva a Roma, negli spazi dell’Hotel St. Regis.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: