Home ARTICOLI Sant’Agata, controlli sul territorio: l’intervento della Lega
0

Sant’Agata, controlli sul territorio: l’intervento della Lega

0

Nota stampa Alfonso Marzano
“In data 9 marzo, con Protocollo abbiamo portato all’attenzione della Amministrazione comunale la situazione sicurezza e organico Polizia municipale. Nella richiesta citavamo testualmente “Ad oggi il numero di poliziotti municipali di Sant’Agata de’ Goti risulta assolutamente insufficiente rispetto al territorio e alla cittadinanza, carenza questa che ha un grande impatto negativo sull’erogazione dei servizi essenziali rivolti all’utenza, ormai inadeguati. Tale mancanza si rivela grave se si tiene conto di quanto essi siano figure fondamentali per assolvere a svariate funzioni, tra le quali quella di fornire servizi pubblici essenziali ai cittadini secondo adeguati livelli quantitativi e qualitativi”. Cosě un messaggio di Alfonso Marzano, guida dei locali leghisti. “Va evidenziato pure che anche Sant’Agata – incalza Marzano – č vittima delle scorribande di malviventi che puntano i nostri esercizi commerciali, bar e tabacchi come dimostrano gli ultimi episodi risalenti a meno di un mese fa. Non da meno sono le truffe ad anziani vittime di falsi promoter di aziende, di elettricitŕ o simili. Il Piano delle assunzioni del Corpo di Polizia municipale sarebbe dovuto passare sotto la lente di ingrandimento dei revisori dei conti e ottenuto il parere favorevole di questi, la possibilitŕ di veder rimpinguato l’organico della Polizia locale con nuovi agenti č legata all’approvazione del nuovo fabbisogno assunzionale del personale da parte della Commissione Stabilitŕ e Finanza del Ministero dell’Interno. Perciň richiedevamo “di concentrare le risorse sui settori di primaria importanza per la cittŕ come quello della sicurezza urbana che riveste un ruolo fondamentale nell’ambito delle politiche pubbliche locali, non piů su altri di secondaria rilevanza”. La massima solidarietŕ al Corpo di Polizia municipale che troppo spesso si trova in difficoltŕ a coprire un territorio vasto come Sant’Agata. Le nostre risorse storiche monumentali paesaggistiche agroalimentari – chiude Marzano – vanno valorizzate ed inserite in programmi dello sviluppo se vogliamo avere un futuro”.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: