Home ARTICOLI Valle Caudina. I giorni della paura e della speranza.
0

Valle Caudina. I giorni della paura e della speranza.

0

In vendita il nuovo lavoro di Angelo Vaccariello, un instant book sul Coronavirus in Valle Caudina.

Sessantotto persone contagiate, oltre quattrocento in quarantena, una zona rossa e tanta paura. Ma anche la speranza di chi ha lavorato al servizio degli altri. “I giorni della paura e della speranzacronaca del Coronavirus in Valle Caudina” è un instant book di Angelo Vaccariello, edizioni Il Caudino, sui tre mesi di lockdown nella Valle. Il libro, scritto nella forma dell’inchiesta, è un viaggio nella politica, la fede, il giornalismo con interviste ai protagonisti che hanno vissuto e raccontato il Coronavirus in Valle Caudina. Ci sono le interviste al sindaco di San Martino, Pasquale Pisano, il primo comune ad aver registrato una persona positiva; quella al primo cittadino di Paolisi, Umberto Maietta, il paese che è stato zona rossa per ben diciotto giorni. Non solo, per la prima volta parlano i sacerdoti, don Salvatore Picca (parroco di San Martino) e don Renato Trapani, curato di Cervinara e spiegano come hanno cercato di stare accanto ai fedeli in un momento drammatico che vedeva le chiese chiuse. E una intervista a cuore aperto a Giuseppe Mauro, tra i primi contagiati in Valle Caudina. “Non ho velleità da storico – spiega Angelo Vaccariello – ma ho semplicemente voluto raccontare ciò che è successo in tre mesi affinché tutto non venga dimenticato e archiviato. Sappiamo che la comunicazione al giorno d’oggi è fatta di click e a consumo veloce: ho cercato di fermare sulla pagina, invece, quello che è accaduto nella nostra terra”. Giornalista professionista, in passato Angelo Vaccariello è stato redattore presso il quotidiano Il Denaro e ha collaborato con Il Mattino e Il Caudino.

La copertina
sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: