Home ARTICOLI Musica e Covid-19: la risposta della cantautrice caudina ad una situazione senza precedenti.
0

Musica e Covid-19: la risposta della cantautrice caudina ad una situazione senza precedenti.

0

Si chiama “Stand by” ed è l’ultimo lavoro discografico di Giovanna Riccio, in arte Vannagio, giovane cantautrice di Moiano(BN).

Un turbinio di emozioni altalenanti, quelle causate da uno dei periodi più bui della storia dell’umanità e della nostra amata nazione, che hanno scatenato nella musicista caudina l’esigenza di raccontare la fotografia del momento attraverso le parole di una pop ballad che strizza l’occhio ad un rap melodico delicato e mai stucchevole.

Fin da piccola Giovanna ha dimostrato di muoversi agevolmente nel mondo della musica. Una passione viscerale, quella per il canto, che ha portato l’artista ad esibirsi in tanti concorsi e manifestazioni, e a decidere di intraprendere un percorso di studio strutturato sia nel canto che nello strumento che ha sempre amato, la batteria.

“Anche se le mie melodie nascono su un pianoforte di famiglia non molto accordato”, racconta l’artista diciottenne mentre sorride. 

“Questa canzone nasce nel momento più assurdo che abbia mai vissuto. L’emergenza, l’instabilità e l’incertezza, stare lontano dagli affetti, dagli amici, dalle abitudini quotidiane, dalla scuola, non sapere con certezza contro quale nemico si combatta… hanno creato una sorta di congelamento nella mia mente, e credo in quella di tante persone. Anche il cielo assume una connotazione diversa, addirittura un differente colore, quando lo guardi sempre dalla stessa prospettiva. Un attimo di profondo smarrimento, la voglia di scappare altrove, ma d’altra parte…dove? Che questo mondo sta tremando, e intanto maggio sta arrivando.

E allora si viaggia in un altro modo, con il mezzo che più amo da sempre: scrivere, e parlare in musica. Il mio ciclone interiore su un foglio che l’ha affettuosamente accolto”.

La condivisione con la sua insegnante di canto, la musicista sannita Nunzia Carrozza, nelle notti insonni che scandiscono ritmi circadiani sempre più stravolti, il consiglio di condividere con tutti un racconto così bello.

E così, in pochissimo tempo, con le sapienti mani degli amici Armando Alfano (violinista-arrangiatore) e dell’ingegnere del suono Marco Ruggiero (Sound design studio) il racconto prende una bellissima forma.

Disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Perché dopo ogni “Stand by” vi è sempre una grande ripresa.

SPOTIFY: https://open.spotify.com/track/44xADQI9MsJbAFhZv49q3u?si=fI78PMvmT-uXtsr1regRjw

YOUTUBE: https://youtu.be/V1AY5yav4GM

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: