Home ARTICOLI Montesarchio, emergenza Covid: la proposta M5S
0

Montesarchio, emergenza Covid: la proposta M5S

0

Nota consiglieri comunali Movimento Cinque Stelle Montesarchio

La pandemia sta ridefinendo, continuerà farlo, il nostro stile di vita, le nostre abitudini ed il contesto socio-economico in cui eravamo abituati a vivere.

In questi 2 mesi, per cercare di affrontare al meglio l’emergenza, ci siamo dimostrati disponibili e collaborativi con il Sindaco. Abbiamo cercato, come sempre, di essere propositivi e ci siamo confrontati nel pieno rispetto dei ruoli.
Grazie ai sacrifici di tutti voi, nel nostro paese, il contagio è stato sempre sotto controllo con una limitata diffusione.

Ci avviamo quindi alla FASE 2 e, purtroppo, in molti credono che la pandemia sia ormai alle nostre spalle. Troppi concittadini in giro che non rispettano le prescrizioni governative, le raccomandazioni sull’utilizzo delle mascherine ed il mantenimento del distanziamento sociale. 

Siamo molto preoccupati per le possibili conseguenze e nonostante sia comprensibile la voglia di poter tornare alla normalità, non possiamo permetterci il lusso di vanificare gli sforzi fatti sino ad ora.
Invitiamo tutti alla massima prudenza e chiediamo alle forze dell’ordine di sanzionare coloro che perseverano ad assumere comportamenti irresponsabili.

Consentiteci un sincero ringraziamento alle forze dell’ordine, alla Polizia Municipale, ai dipendenti Comunali, ai volontari della Protezione Civile e della Misericordia, ai medici di base e a tutti coloro che in questi mesi sono stati in prima linea per affrontare l’emergenza.

Esprimiamo la nostra vicinanza ai contagiati e ai familiari delle vittime di questa pandemia.
A distanza di 4 mesi dall’ultimo Consiglio, abbiamo chiesto in via informale e lo ribadiamo adesso, la necessità di riprendere il confronto istituzionale attraverso la convocazione del Consiglio comunale.
Nel corso del 2019, in tempi ordinari, abbiamo proposto l’istituzione di una commissione per meglio affrontare i mille problemi del nostro Comune, ritenendo non tollerabile l’atteggiamento di questa amministrazione che si limita a convocare solo i Consigli Comunali necessari per legge.

Riproponiamo questa esigenza alla luce delle evidenti difficoltà che il nostro Comune come l’intera Italia, dovrà affrontare.

Anticipiamo inoltre una serie di proposte concrete per i nostri cittadini in difficoltà e che riteniamo meritevoli di approfondimento e confronto.

TRIBUTI

TARI: E’ auspicabile e necessario ridefinire l’ammontare della TARI dovuta dalle attività commerciali per il 2020, ovviamente tenendo conto che le agevolazioni non riguarderebbero i codici ATECO relativi ai servizi essenziali che hanno continuato ad operare (supermercati, farmacie ecc..).

Proponiamo la cancellazione degli importi dovuti per 3 mesi nella parte variabile e la riduzione del 20% dei tributo complessivamente dovuto per il  2020 con relativa sospensione dei pagamenti almeno fino al 30 settembre 2020 e previa verifica dell’effettiva riduzione  dei conferimenti in questi ultimi mesi con la valutazione dell’impatto sul costo del servizio.

TOSAP: Cancellazione della tassa fino al 30 settembre 2020.

La copertura per le mancate entrate sarebbe garantita all’Ente grazie alla sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei mutui in essere in scadenza nel 2020, per un periodo di 12 mesi, così come previsto dai provvedimenti

SCUOLE: La messa in sicurezza delle scuole rimane un problema di primaria importanza.

Il Covid ha reso gli edifici scolastici disponibili a causa della sospensione delle attività didattiche in sede, per l’emergenza sanitaria. Il Comune deve utilizzare questo periodo per realizzare tutti gli interventi #possibili e necessari per riaprire in sicurezza le scuole il prossimo mese di settembre. È necessario avviare un confronto con i Dirigenti per predisporre anche un piano per la ricollocazione delle attività degli istituti scolastici ancora a rischio, ma anche per la generale necessità di spazi alternativi o integrativi per il prescritto distanziamento sociale.

VIABILITÀ: In relazione ai lavori che interesseranno il nostro centro abitato e alle esigenze di una più funzionale circolazione veicolare, riteniamo utile avviare un confronto sulla viabilità. Una visione moderna e funzionale che riqualifichi il nostro paese, non solo in termini di infrastrutture, implica una logica di vivibilità e accoglienza attraverso l’istituzione di isole pedonali permanenti e zone a traffico limitato.

SICUREZZA: E’ doveroso affrontare il tema del decoro urbano e della sicurezza facendo chiarezza sullo stato attuale del nostro sistema di videosorveglianza che gode di molte videocamere, molte delle quali però inidonee a garantire un monitoraggio efficiente per  la sicurezza dei cittadini e più  in generale del paese.

PARTECIPAZIONE: Come opposizione responsabile e propositiva ci dichiariamo, come sempre, disponibili al dialogo e al confronto e riproponiamo l’istituzione di tavolo permanente (commissione) per affrontare i temi esposti e ogni altro aspetto che possa migliorare la qualità e le capacità di risposta della nostra macchina amministrativa.

Riteniamo inoltre opportuna l’adozione, da parte del Comune, di una delle tante applicazioni per smartphone presenti in rete e sul mercato per attivare uno strumento di comunicazione e di ascolto dei cittadini. Ciò favorirebbe un miglioramento del rapporto tra cittadini e istituzioni ed in prospettiva, una maggiore semplicità di fruizione di alcuni servizi in grado di colmare quel divario tecnologico che ancora ci caratterizza. Stiamo testando alcune app e le soluzioni sono davvero utili ed ormai indispensabili.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: