Home ARTICOLI Divieto di asporto. Bove: ordinanza ridicola.
0

Divieto di asporto. Bove: ordinanza ridicola.

0

Sta facendo parlare molto la nuova ordinanza del presidente De Luca. Ad alzare la voce soprattutto le pizzerie. Raccogliamo la testimonianza di Giuseppe Bove titolare de Il Segreto di Pulcinella di Montesarchio.


Ordinanza ridicola.
Avevo pensato dopo tante richieste dei clienti e la preoccupazione del mio staff di aprire almeno da asporto, iniziare a fare lavorare almeno una parte di loro.
Invece come al solito all’ultimo momento dicono di no al cibo da asporto.
Non farò fare i “ponyexpress” ai miei ragazzi e tanto meno lo farò io, non mi affido ad aziende terze che ti girano i corrispettivi dopo 15 gg e ti applicano dal 25 al 30% sull’ordine, costi fissi di affiliazione e costi mensili.
Conte ha dichiarato davanti a milioni di Italiani che dal 4 Maggio si poteva fare l’asporto. Il ministro dello sviluppo economico dopo un po’ smentisce che si può aprire da asporto dal 4 Maggio, dubito anche che il 1 Giugno si potrà riaprire.
Io non vado di fretta per aprire ma sono seriamente preoccupato per i miei dipendenti che hanno famiglia con figli che ad oggi come me non hanno percepito nessun sussidio dallo stato.
W l’Italia 

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: