Home ARTICOLI Airola, esercizi commerciali: Comune “sconta” tasse rifiuti ed occupazione suolo
0

Airola, esercizi commerciali: Comune “sconta” tasse rifiuti ed occupazione suolo

0

“Il Comune di Airola non resta sordo rispetto alle problematiche del territorio. E’ per questo che abbiamo voluto produrre uno sforzo particolare per venire in soccorso dei titolari degli esercizi commerciali che, per effetto della situazione emergenziale, sono dovuti restare con le rispettive attività chiuse”. 

Questo uno dei punti toccati dal sindaco di Airola Michele Napoletano in video messaggio diramato nella giornata di ieri all’attenzione della Comunità. 

Praticamente – prosegue il Primo Cittadino – taglieremo la tassa dei rifiuti e la tassa di occupazione del suolo pubblico, corrispondente al periodo compreso tra il 1 marzo ed il momento della effettiva riapertura, a coloro i quali, come detto, sono dovuti restare con le serrande abbassate per effetto delle disposizioni governative. Non posso, come Comune, chiedere, in senso etico, a qualcuno di pagare la tassa dei rifiuti relativamente ad un periodo durante il quale so che quell’esercizio di rifiuti non ne ha prodotti”. 

Napoletano, quindi, ha anche toccato il discorso dei tamponi “I positivi scendono da otto a sei, poiché due persone, fortunatamente, si sono negativizzate. Siamo in attesa del responso dei tamponi effettuati su altre otto persone sebbene abbiamo appreso, informalmente, che i reperti fino ad ora analizzati hanno dato tutti esito negativo”. 

Quanto alle mascherine, ancora, Napoletano – che ha, al riguardo, ringraziato il lavoro della Protezione civile – ha ricordato come sia stata avviata una nuova distribuzione che si esaurirà durante la prossima settimana. E sempre ai principi della nuova settimana verranno contattati i beneficiari dei buoni spesa, in tutto si tratta di 246 persone, per il ritiro dei ticket. 

Al riguardo, ringrazio per il grande lavoro svolto gli uffici, la dottoressa Piccoli, il Responsabile Bello. Hanno condotto una istruttoria veloce e puntuale”. 

Ciliegina sulla torta, una “app” che entrerà in funzione, all’atto dell’avvio della cosiddetta fase 2, e che aiuterà i cittadini a comprendere quando potersi recare in un determinato negozio cittadino, in una determinata attività trovando minore afflusso. Anche rispetto a questo aspetto, tuttavia, giungeranno ulteriori dettagli.  

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: