Home ARTICOLI Bucciano. Abbiamo anche noi un caso. Lettera aperta del sindaco.
0

Bucciano. Abbiamo anche noi un caso. Lettera aperta del sindaco.

0

Carissimi concittadini,
le nostre libertà fondamentali hanno subito una odiosa sospensione per mano di provvedimenti
statuali e locali resisi necessari per il contrasto e il contenimento della diffusione dell’epidemia
da COVID-19.
Siamo stati tutti chiamati ad adottare misure che mai avremmo immaginato di attuare, men che
mai noi come amministratori e, dunque, responsabili della salute pubblica.
Il momento è drammatico, ma abbiamo verificato che solo attraverso questi interventi di
contenimento è possibile evitare conseguenze ancor più gravi.
Fino ad oggi siete stati rispettosi delle regole imposte, responsabili nel recepirle e composti
nell’osservarle. Ieri, domenica, per la prima volta, a Bucciano sono state adottate misure ancor
più severe, che hanno comportato la chiusura di tutti gli esercizi commerciali, ad eccezione
dell’edicola e del distributore di carburante.
Si è riscontrata, però, qualche piccola sbavatura dovuta, inevitabilmente, al fatto che sono
ancora numerose le occasioni di uscita.
Purtroppo l’emergenza non è ancora passata e, quindi, si deve migliorare!
È per questo che, da domani, col supporto del nostro valoroso Vigile e del nostro gruppo di
Protezione Civile, inizieremo una nuova fase, una fase di MONITORAGGIO DEL
TERRITORIO COMUNALE E DEL NUMERO DELLE PERSONE CHE ESCONO DI
CASA per recarsi presso le attività aperte al pubblico. Da domani, infatti, sarà distribuito
davanti agli esercizi commerciali, luoghi di maggior afflusso delle persone, un vademecum
contenente piccoli consigli per combattere in maniera ancora più incisiva la trasmissione del
COVID-19.
Cittadini, il CORONAVIRUS non è un problema lontano, è diventato un problema
anche per Bucciano.
Abbiamo visto che non conosce confini e, purtroppo, stasera abbiamo saputo che HA
INTERESSATO ANCHE UN NOSTRO CONCITTADINO, ATTUALMENTE
RICOVERATO PRESSO “VILLA MARGHERITA”.
Lo dico a Voi con questa nota, senza enfasi, né clamore: stiamo facendo tutto quanto necessario,
i familiari stanno già osservando la prescritta quarantena ed io sto costantemente a contatto con
le Autorità preposte per ricevere e, poi, a mia volta dare le dovute indicazioni. Stiamo
tranquilli e, soprattutto, siamo virtualmente vicini all’interessato ed ai suoi familiari; per chi ci
crede una preghiera non guasta.
È per questo che, Vi invito, naturalmente, a rimanere a casa e ad uscire solo per comprovate ed
indifferibili esigenze consentite dalle disposizioni statuali, regionali e comunali.
La necessità che, da ora in poi, si impone è quella di razionalizzare le uscite per tali note
esigenze, per cui Vi chiedo di predisporre una lista, il più possibile completa, delle cose da
acquistare, in modo da concentrare la spesa in un’unica uscita, possibilmente non tutti i
giorni. È possibile acquistare generi di prima necessità anche per più giorni!

Vi chiedo, infine, di essere comprensivi con i ragazzi della Protezione Civile ed il nostro Vigile che, con encomiabile spirito di sacrificio, stanno correndo qualche rischio per noi tutti!
Per qualsiasi Vostra esigenza, non esitate a contattarmi, questo è il mio numero personale: 339 Insieme ce la faremo! Ma perché possiamo uscirne in fretta dobbiamo rispettare rigorosamente le regole!
Un saluto affettuoso.
Il Sindaco
(Avv. Domenico Matera)

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: