Home ARTICOLI Sant’Agata, il Comune “Impegnati senza sosta”
0

Sant’Agata, il Comune “Impegnati senza sosta”

0

Nota Comune di Sant’Agata de’Goti

L’Amministrazione comunale, unitamente ai volontari della Protezione civile comunale e del Cireneo onlus, ha messo in campo, da diverse settimane, svariate iniziative sia per il contenimento del contagio che per il sostegno alle famiglie in difficoltà.

Credo sia il caso di ribadire tutto ciò, ha commentato il Sindaco della città di Sant’Agata de’ Goti, aw. Giovannina Piccoli, non allo scopo di “tessere le lodi” dell’amministrazione che mi onoro di rappresentare, non è proprio il caso in questo momento critico, ma perché è opportuno che tutta la popolazione sappia esattamente come comportarsi, cosa fare e a chi rivolgersi.

Ovviamente, prosegue la Prima Cittadina, in molti casi parliamo di situazioni delicate che coinvolgono i servizi sociali e che richiedono sensibilità e rispetto delle persone, ragione per cui le stiamo gestendo con riservatezza e senza approfittare di questa emergenza per farci pubblicità.
In questo momento difficile, siamo impegnati senza sosta e senza riserve per affiancare ogni singolo concittadino ma lo facciamo attraverso i canali istituzionali, allo scopo di garantire la correttezza delle operazioni, non solo in termini burocratici ma anche e soprattutto in termini di sicurezza.

Per poter efficacemente rispondere alle esigenze di tutti i cittadini, che sono numerose e di varia natura, un’amministrazione non può permettersi il lusso di improvvisare ma, al contrario, deve mettere in campo un’organizzazione ben strutturata e rispettosa delle regole e degli standard di sicurezza.
I post su facebook non bastano, né è sufficiente, per noi, manifestare buone intenzioni.

Le istituzioni devono produrre risultati non solo concreti ma anche corretti e questo richiede tempo, impegno ed energie.

E questo si traduce nel semplice ma fondamentale dovere di “restare a casa”.

Abbiamo messo in campo azioni energiche a diversi livelli, dalla solidarietà sociale alla pubblica sicurezza, e non abbiamo molto tempo da dedicare alla speculazione politica, anche perché siamo fermamente convinti che prima si deve agire e poi parlare.
E, in questo momento, noi siamo impegnati ad agire. Parleremo dopo e quando l’emergenza finirà i cittadini potranno serenamente tirare le somme e valutare il nostro operato.
Nel frattempo, conclude il sindaco Piccoli, ribadisco la necessità di rispettare i vincoli che stiamo imponendo per il bene di tutti, in primo luogo il proprio, senza dimenticare che il più efficace dispositivo di sicurezza è il distanziamento sociale.

sponsor

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: