1. Home
  2. web
  3. ARTICOLI
  4. La ‘nfrennula santagatese “benedetta” dalla Soprintendenza
0

La ‘nfrennula santagatese “benedetta” dalla Soprintendenza

La ‘nfrennula santagatese “benedetta” dalla Soprintendenza
0
0

Sua maestà la ‘nfrennula. Anche la Soprintendenza archeologica Belle arti e Paesaggio riconosce la peculiarità del tipico prodotto santagatese inserendolo nell’elenco dei “Beni di interesse demoetnoantropologici”. L’Organo di tutela, infatti, sta provvedendo alla realizzazione dello specifico elenco, che raduna, in generale, le tipicità dei territori in questione, dedicando un’apposita sezione al discorso cibo. Di sua iniziativa, quindi, la Soprintendenza ha riconosciuto il ruolo del famoso tarallino di Sant’Agata de’ Goti chiedendo, per il resto, alle Amministrazioni locali di proporre suggerimenti/integrazioni/correzioni relativamente a piatti e pietanze che pure possano avere un ruolo di “bandiera” del paese. Allo scopo Palazzo San Francesco – in aggiunta alle nfrennule, già inserite d’ufficio dall’Ente sovracomunale – ha indicato tre pietanze come particolarmente caratterizzanti delle tradizioni e delle tavole “made in Sant’Agata de’ Goti”. Il terzetto si compone di pacche e fagioli, cazzarielli (una variante dello gnocco senza patate) e pane cotto. Non v’è che dire: buon appetito.

sponsor
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: